×

Sarah Jessica Parker e la lite con Kim Cattrall: “Molto doloroso”

Sarah Jessica Parker ha commentato per la prima volta pubblicamente i motivi della sua lite con Kim Cattrall.

Sarah Jessica Parker

Sarah Jessica Parker ha rotto per la prima volta il silenzio sui motivi che avrebbero portato lei e la collega Kim Cattrall a litigare.

Sarah Jessica Parker: la lite con Kim Cattrall

Sarah Jessica Parker ha parlato per la prima volta della sua lite con la storica collega di Sex and the City Kim Cattrall.

L’attrice ha deciso di non prendere parte a And just like that sembra proprio a causa dei dissapori con la Parker e più di una volta si è scagliata contro di lei a mezzo social.

“Per me è doloroso continuare a parlare di questa presunta “catfight”, una lotta, una lotta, una lotta. Non ho mai usato in tutta la mia vita parole spiacevoli nei confronti di nessun collega. Quindi nessuna “catfight”.

Non ho mai ingaggiato un litigio pubblico né ho mai sputato veleno o aizzato voci, né lo ha fatto qualcun altro al posto mio. Non è il mio stile. Non è il modo in cui gestisco le situazioni. Vorrei solo si smettesse di parlare di litigio o di usare questo termine che non riflette lo stato dei fatti. Non mi metterò a chiedere a lei (a Kim, ndr.) o ad altri di parlarne ma anche per me è dolorosissimo”, ha dichiarato la Parker, che finora aveva sempre mantenuto il massimo riserbo sulla vicenda, e ancora (in merito all’assenza di Kim Cattrall dal sequel di Sex and the City:

“Lei lo ha fatto capire chiaramente: non si sentiva a suo agio a tornare, non voleva farlo quindi non si è trattato di sbatterla fuori, è stato solo un prenderne atto.

L’abbiamo ascoltata quando pubblicamente ne ha parlato dicendo che non era un luogo dove sarebbe voluta tornare o un personaggio che avrebbe voluto interpretare o un ambiente in cui si sarebbe sentita a suo agio. Quando arrivi ad una certa età ti dici “Ok, ho capito…”

Le accuse di Kim Cattrall

Kim Cattrall ha attaccato duramente Sarah Jessica Parker attraverso i social e pur non avendo mai svelato i motivi della sua antipatia verso la collega, le ha chiesto persino di non farle le condoglianze pubblicamente quando è morto suo fratello.

“Risparmiate le condoglianze, ipocrita”, aveva scritto l’attrice rinviando le condoglianze al mittente.

Contents.media
Ultima ora