×

Scialpi, il dramma: “Ho visto mia madre morire due volte”

Scialpi si è confessato a Verissimo: dal dramma della malattia di sua madre all'amore per il suo compagno.

Scialpi

Scialpi è stato ospite a Verissimo, dove per la prima volta ha raccontato il dramma della malattia di sua madre e l’amore per il compagno Leo.

Scialpi: la malattia della madre

Scialpi ha vissuto anni bui a causa della malattia di sua madre, colpita dall’Alzheimer.

Il cantante si sarebbe preso cura di lei personalmente e, a Verissimo, ha raccontato i segni del drammatico periodo vissuto accanto a sua mamma: 

“Mia madre si ammalò di Alzheimer. Una malattia crudele. Ha vissuto 15 anni dalla diagnosi e per 12 anni l’ho accudita solo io. Ho visto mia madre morire due volte. Il 23 dicembre del 2013, l’ho trovata nuda, in una situazione disagiata, che urlava.

Ho chiamato mia zia per chiederle cosa fare. Lei mi disse di portarla a fare un giro. L’ho vestita, le ho preso un cappuccino e un cornetto al bar. Poi siamo tornati a casa e lì ho visto mia madre per l’ultima volta, perché – colpo di scena – si è voltata verso di me e ha detto: “Giovanni perdonami” e poi si è voltata ed è rimasta con quello sguardo. Per me quel giorno è morta, anche se la morte è avvenuta tre anni dopo”.

Scialpi: l’amore per il compagno

Dopo aver sposato Roberto Blasi (con cui il matrimonio è naufragato), Scialpi ha ritrovato la serenità accanto al suo nuovo compagno, che a Verissimo ha voluto inviargli un messaggio d’amore:

“Come stai? Voglio che il mondo sappia che ti amo. Ci siamo conosciuti quattro anni fa e da allora sono cambiate tante cose. Il Covid con le difficoltà che tutti abbiamo dovuto affrontare, tra salute e tutto il resto.

Ma una cosa è chiara, tu mi ami e io ti amo. Non vedo l’ora di essere con te nello stesso posto, in modo da poter stare uno accanto all’altro. Farsi le coccole al telefono non è la stessa cosa. Ti amo”, ha dichiarato il compagno del cantante.

Scialpi, visibilmente emozionato, ha spiegato perché lui e il suo compagno non si vedrebbero da agosto: 

“Devo stare qui perché voglio lavorare, ho bisogno di farlo ma non per i soldi. Voglio fare la televisione, sono assetato dello spettacolo, perché sono un artista”, ha ammesso.

Contents.media
Ultima ora