×

Inps down, sito a luci rosse offre aiuto: “Usate i nostri server”

Condividi su Facebook

Pornhub mette a disposizione dell'Inps i suoi server per gestire tutte le richieste di indennità economica. Il sito è il più ricercato in quarantena.

sito a luci rosse aiuta inps
sito a luci rosse aiuta inps

Pornhub offre aiuto all’Inps, andato in “down” a causa delle innumerevoli richieste per le indennità ed i congedi. Il sito a luci rosse vuole mettere a disposizione i suoi dispositivi informatici “per potenziare il sito grazie ai nostri server, contattateci”.

Inps down, Pornhub in soccorso

Pornhub, sito a luci rosse conosciuto in tutto il mondo, dopo i problemi dell’Inps ha deciso di “collaborare” e dare una mano. Più di 3 milioni di richieste di sussidi sul sito dell’Inps che hanno mandato il sistema totalmente off. A questi, vanno aggiunti anche gli hacker che hanno bloccato il sistema mettendo anche a rischio i dati degli utenti.

Dopo il collasso Pornhub ha scelto di offrire all’Istituto della Previdenza Sociale, attraverso un post su Twitter, il suo aiuto: “Vorremmo offrirvi aiuto per potenziare il vostro sito grazie ai nostri server, Contattateci”.

L’iniziativa

In realtà Pornhub per l’emergenza coronavirus ha deciso di aiutare, non solo il sito dell’Inps ma anche i suoi fedelissimi visitatori.

Per i clienti italiani quando si è iniziato a parlare di quarantena ha concesso l’accesso gratuito ai contenuti premium. Molti dei video che prima erano fruibili soltanto con l’abbonamento sono diventati accessibili a tutti.

Il sito n°1 della quarantena

Forse per le iniziative “solidali” del portale o forse per “noia” da quatantena Pornhub è diventato il sito più ricercato degli ultimi tempi. Subito dopo quello dell’Inps stando ai dati di Google Trend. Nel periodo precedente all’annuncio di Giuseppe Conte dei sussidi per gli italiani Pornhub è rimasto uno dei siti più gettonati. Invece, nei giorni a cavallo tra fine marzo e inizio aprile il portale a luci rosse si è conteso il primato del più ricercato proprio per l’ascesa del sito dell’Inps.

Il primo aprile, ad esempio, l’Istituto Previdenziale ha battuto Pornuhub, ma subito dopo l’attacco hacker ed il ripristino delle funzioni, gli italiani sono tornati a preferire i contenuti hot. Dal grafico si nota come Pornhub (il tratteggio in blu) abbia battuto l’Inps (tratteggio in rosso).

pornhub inps

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali. Ha studiato canto e pianoforte, incidendo un album e partecipando a premi nazionali come il Premio Mia Martini. Appassionata di spettacolo, televisione e musica italiana, da anni segue il Festival di Sanremo nonché manifestazioni sul territorio concernenti le arti visive.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Annalibera Di Martino

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali. Ha studiato canto e pianoforte, incidendo un album e partecipando a premi nazionali come il Premio Mia Martini. Appassionata di spettacolo, televisione e musica italiana, da anni segue il Festival di Sanremo nonché manifestazioni sul territorio concernenti le arti visive.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.