×

Sicilia, ciclone Apollo: maltempo e danni gravi. Volontari in gommone salvano una bimba

Ciclone Apollo in Sicilia: maltempo e danni gravi nella zona di Siracusa. Salvata dall'annegamento una bambina di soli 4 anni grazie ai volontari.

maltempo ciclone in Sicilia

Ancora allarme maltempo in Sicilia: il ciclone Apollo sta portando vento e forti piogge che si lasciano dietro una scia di devastazione tra le città dell’isola. I volontari sono stati costretti ad un salvataggio estremo con un gommone.

Sicilia, ciclone Apollo: maltempo in tutta l’isola

Una zona fortemente interessata è il Siracusano, dove nubifragi si sono abbattuti anche nella notte ed hanno causato l’esondazione del torrente Porcaria. Sono almeno 80 le famiglie rimaste isolate ad Augusta, città limitrofe al corso d’acqua. Questa situazione è diversa da Catania, dove sta imperversando Medicane, e dove sono stati i forti venti a causare maggiori danni. Rovesci anche nel Messinese, dove – fortunatamente – al momento non sono stati registrati particolari problemi.

Sicilia, ciclone Apollo: situazione critica a Siracusa

Nella giornata di ieri – venerdì 29 ottobre – una bimba di 4 anni residente nella periferia di Augusta, è stata trasportata in ospedale al Muscatello da alcuni volontari che sono intervenuti per salvarla dal nubifragio con un mezzo anfibio. Nell’operazione ha partecipato anche il sindaco Giuseppe Di Mare.

Il prefetto di Siracusa, Giuseppa Scaduto, in virtù dell’emergenza meteorologica, ha invitato tutti i cittadini a uscire solo se necessario: «Limitare gli spostamenti ai soli casi di stretta necessità, evitando sempre di sostare in prossimità di zone costiere, sottopassi e corsi d’acqua».

Sicilia, ciclone Apollo: le previsioni per i prossimi giorni

La situazione resta comunque in divenire per l’intera isola, dove negli scorsi giorni si sono consumate già diverse tragedie causate dai cicloni Medicane o Apollo. Queste calamità potrebbero abbandonare l’isola nel weekend andando in mare aperto verso sud-est, ma a partire dalla prossima settimana ci sarà l’arrivo di una nuova perturbazione di origine atlantica che porterà precipitazioni diffuse.

Contents.media
Ultima ora