Milan, Gattuso squalificato una giornata per offese all'arbitro Banti | Notizie.it
Milan, Gattuso squalificato una giornata per offese all’arbitro Banti
Sport

Milan, Gattuso squalificato una giornata per offese all’arbitro Banti

La grinta di Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso

Il tecnico rossonero paga le proteste nella finale di Supercoppa Italiana: non ci sarà contro il Genoa a Marassi.

Gennaro Gattuso non sarà sulla panchina del Milan in occasione della trasferta contro il Genoa a Marassi in programma lunedì 21 gennaio alle 15 (20.a giornata di Serie A). Il tecnico rossonero è stato infatti squalificato dal Giudice Sportivo per le offese rivolte all’arbitro Luca Banti dopo il 90′ nella finale di Supercoppa italiana persa 1-0 contro la Juventus a Gedda.

Il comunicato

Nel comunicato emesso dalla Lega Calcio si legge che l’allenatore “al termine della gara, con fare minaccioso, in prossimità del Direttore di Gara, contestava urlando una sua decisione, nonché per avere successivamente, in attesa della premiazione, rivolto all’arbitro parole offensive e insinuanti“. Inflitta al tecnico del Milan anche un’ammenda di 15.000 euro. Gattuso aveva protestato per diversi episodi. Nel mirino il fuorigioco dubbio fischiato a Cutrone nel primo tempo (il guardalinee ha alzato subito la bandierina non facendo terminare l’azione) e il contatto tra Emre Can e Andrea Conti nell’area di rigore della Juventus non ritenuto falloso da Banti (che ha deciso di non rivedere l’azione al monitor).

Le altre squalifiche

Quella di Gattuso non è l’unica squalifica in casa Milan: contro il Genoa mancherà anche Kessié (espulso a Gedda) oltre a Calabria e Romagnoli.

Il terzino e il centrale, ammoniti, erano diffidati: l’ex Sampdoria ha ricevuto il giallo per proteste e dovrà pagare anche un’ammenda di 1.500 euro in quanto capitano. Inoltre il Giudice Sportivo ha fermato il medico rossonero Mario Brozzi fino a tutto il 4 febbraio “perché, al termine della gara, con fare arrogante e dospregiativo, rivolgendosi a un proprio calciatore, proferiva, percepito dal direttore di gara, parole gravemente offensive e insinuanti”. La Juventus dovrà invece fare a meno di Pjanic contro il Chievo.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni 384 Articoli
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in lettere moderne, frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.