Casa Marco Simoncelli, l'inaugurazione nel giorno del suo compleanno
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Casa Marco Simoncelli, l’inaugurazione nel giorno del suo compleanno
Sport

Casa Marco Simoncelli, l’inaugurazione nel giorno del suo compleanno

Marco Simoncelli, il compleanno e la casa per disabili

Nel giorno del compleanno di Sic, è stata inaugurata a Coriano la Casa Marco Simoncelli, che ospiterà ragazzi disabili e le loro famiglie.

Marco Simoncelli avrebbe compiuto 32 anni. Un giorno speciale che – è lecito immaginare – avrebbe festeggiato in sella alla sua moto, per poi spegnere le candeline, tra amici e parenti, a Sant’Andrea in Besanigo, frazione di Coriano. Proprio qui, nel paese in cui Sic è nato e cresciuto, è stato realizzato un progetto benefico in ricordo del pilota scomparso prematuramente il 23 ottobre 2011. Ha ufficialmente aperto le porte la “Casa Marco Simoncelli“, una struttura che ospiterà famiglie con ragazzi affetti da disabilità. Paolo Simoncelli, padre del pilota, lo ha definito un “sogno che diventa realtà”.

Casa Marco Simoncelli

La Casa Marco Simoncelli

Il progetto ha visto la luce grazie alle donazioni raccolte durante i tanti eventi di beneficienza organizzati in onore di Marco Simoncelli dopo la sua morte, per un totale di oltre 2 milioni di euro. La Casa sarà gestita dall’associazione Comunità Montetauro, una cooperativa di Coriano presente sul territorio da oltre trent’anni per occuparsi di servizi sociali e di assistenza ai più bisognosi.

L’edificio, che si estende su un totale di 1700 metri quadrati suddivisi su tre piani, include spazi dedicati allo sport e alle attività ricreative. I ragazzi e i loro familiari potranno usufruire di palestre, cucine, un parco giochi, sale polifunzionali e camere da letto.

L’idea della Casa viene proprio da Sic, ha raccontato la fidanzata Kate Fretti a Corse di moto. “Marco diceva che questi ragazzi non avevano un valido motivo per sorridere nella loro situazione, ma lui è rimasto affascinato dal loro modo di prendere la vita e disse che c’era solo da imparare. Stava per nascere un fan club, poi Marco è morto e quindi suo papà Paolo ha deciso di creare una Fondazione. È lui che si è interessato della realizzazione di casa Simoncelli con l’Associazione Montetauro. Inizialmente sarà solo un centro diurno, poi verrà avviato un altro progetto dedicato solo a determinate famiglie e sarà aperto anche nelle ore serali”.

La Fondazione

La Casa è solo una delle tante iniziative benefiche promosse dalla Fondazione Marco Simoncelli, creata dal padre Paolo, dalla madre Rossella e dalla fidanzata Kate.

Un modo per onorare il ricordo di quel giovane pilota che, nonostante la popolarità e le vittorie collezionate in ogni angolo del mondo, è sempre rimasto profondamente legato alla famiglia e alla sua comunità, sempre vicino ai più bisognosi di aiuto.

“Abbiamo progetti arrivati in questi anni, ma non essendo molto grandi facciamo un progetto alla volta”, ha riferito Kate. “Nell’ultimo mese abbiamo dato 4.000 euro per aiutare ad acquistare un’ambulanza pediatrica qua in provincia di Rimini. Per il futuro ci sarebbe un altro progetto, ma sarà annunciato da Paolo”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2292 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.