×

Serie A, colpo della Lazio: Milinkovic manda l’Inter al tappeto

La squadra di Simone Inzaghi passa 1-0 a San Siro e si rilancia prepotentemente in chiave Champions.

inter lazio e1554063672446 768x491
Inter-Lazio, il gol di Milinkovic-Savic

La corsa Champions diventa sempre più appassionante. La Lazio vince 1-0 a San Siro contro l’Inter nel posticipo della 29.a giornata di Serie A e si rilancia prepotentemente in classifica. I biancocelesti salgono a quota 48 (alla pari con l’Atalanta) e mettono nel mirino il Milan, distante solamente tre lunghezze.

Ma Inzaghi deve ancora recuperare il match con l’Udinese (in programma il 17 aprile): in caso di successo aggancerebbe i rossoneri in quarta posizione.

Milinkovic, incornata vincente

Al Meazza decide il gol di Milinkovic-Savic, abile a staccare di testa sovrastando Brozovic su traversone morbido di Luis Alberto (13′). Le Aquile hanno disputato una grande partita sfiorando più volte il raddoppio, evitato da un super Handanovic. L’Inter ha iniziato meglio dei rivali e tuttavia con il trascorrere dei minuti si è spenta a poco a poco: l’assedio conclusivo non è bastato per riequilibrare i conti.

L’assenza di Lautaro Martinez in attacco ha pesato: anche se privo dell’argentino, Spalletti ha deciso di non convocare Icardi (tornato ad allenarsi in gruppo) e puntare, senza successo, su Keita. Il Biscione spreca l’opportunità di chiudere o quasi i conti e resta invece invischiato nel gruppo delle pretendenti a un posto per la Champions.

Crollo Roma, vola l’Atalanta

Sempre in zona Champions altro pesante stop per la Roma di Ranieri.

I giallorossi vengono travolti 4-1 dal Napoli incappando nella seconda sconfitta di fila. All’Olimpico l’undici di Ancelotti domina praticamente per tutto il match e conquista i tre punti grazie ai gol di Milik, Mertens, Verdi e Younes (blindato il secondo posto). Di Perotti, su rigore, il momentaneo pari dei padroni di casa. Furioso per il ko James Pallotta. Il presidente dei capitolini si è sfogato tramite il profilo twitter ufficiale del club: “Tutti sanno cosa è andato storto quest’anno e per questo abbiamo dovuto cambiare (allenatore ndr). Ma il tempo delle scuse è finito. La partita con la Spal è inaccettabile, quella di oggi è stata anche peggiore. I giocatori devono lottare e mostrare che hanno le palle. Nessuno ha più alibi”. Se la Roma piange, l’Atalanta vola. La Dea passa 3-1 a Parma e scavalca proprio la Roma. Gasperini sorride grazie alla doppietta di Duvan Zapata: per il colombiano sono 19 le reti messe a segno fin qui. I nerazzurri, a -3 dal Milan quarto, ora sognano la Coppa dalle grandi orecchie.

La classifica dopo la 29.a giornata

Juventus 78 punti; Napoli 63; Inter 53; Milan 51; Lazio 48 (una partita in meno); Atalanta 48; Roma 47; Torino 45; Sampdoria 45; Fiorentina 38; Parma 33; Cagliari 33; Genoa 33; Sassuolo 32; Spal 29; Udinese 28 (una partita in meno); Bologna 27; Empoli 25; Frosinone 17; Chievo 11.

Contents.media
Ultima ora