Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Icardi escluso da shooting della nuova maglia: l’anno nero di Maurito
Sport

Icardi escluso da shooting della nuova maglia: l’anno nero di Maurito

L'esclusione si aggiunge al crollo del rendimento, la fascia da capitano persa e la mancata convocazione in Coppa America a beneficio di Lautaro Martinez.

Un anno completamente da dimenticare quello che si sta per concludere per l’ex capitano nerazzurro, Mauro Icardi. Dalla fascia di capitano tolta fino all’esclusione dallo shooting per la presentazione delle nuove maglie, l’argentino ha affrontato una stagione da incubo. Se ad inizio anno Icardi era considerato come uno dei massimi talenti e attaccanti del calcio europeo, al termine della stagione il panorama dell’attaccante argentino è cambiato drasticamente.

La situazione di Maurito è complessa: i rapporti con spogliatoio e dirigenza sono ai minimi storici e il suo futuro è ancora un enorme punto interrogativo. Se Wanda Nara, moglie e procuratrice, continua ad affermare la volontà di rimanere in nerazzurro, l’altra parte della barricata non sembra condividere questo pensiero. Infatti, l’esclusione dallo shooting fotografico di presentazione delle nuove maglie è un chiaro segnale di belligeranza: Lautaro Martinez è al centro delle foto, mentre di Maurito non c’è traccia.

Un’altra notizia che lascia l’amaro in bocca all’argentino sono le convocazioni per la Copa America: anche con l’Argentina, Lautaro Martinez gli è stato preferito.

Tutte le tappe dell’anno da incubo

La stagione era iniziata nei migliore dei modi per l’attaccante argentino.

Maurito ha, infatti, trascinato per tutto il girone d’andata la sua Inter a suon di gol: 13 sono le reti messe a segno dall’argentino nella prima parte di stagione. I primi problemi sono nati con la richiesta di Icardi e Wanda di un rinnovo contrattuale. I rapporti tra dirigenza e giocatore sono iniziati a crollare con il continuo rimandare di Beppe Marotta, il quale sosteneva che i rinnovi di contratto si discuterebbero nel mese di gennaio, a mercato di riparazione chiuso.

La goccia che fece traboccare arrivò con le dichiarazioni di Wanda Nara al famoso programma televisivo ‘Tiki Taka’. In quell’occasione, la procuratrice di Icardi sostenne che il digiuno dal gol di 5 partite di Mauro dovesse essere imputato alla scarsezza dei suoi compagni. Inutile sottolineare che la dirigenza nerazzurra fu messa spalle al muro e venne costretta a prendere la decisione di togliere la fascia di capitano all’argentino.

Spodestato della fascia, Icardi decise di non giocare con la propria squadra, sostenendo di aver un infortunio al polpaccio destro.

Dopo dieci partite lontano dai campi di gioco, Icardi venne riconvocato da Spalletti in occasione della partita contro il Genoa: un gol ed un assist il bottino dell’argentino contro i rossoblu. Riaccolto a San Siro dai suoi tifosi con fischi e insulti, Icardi ha deluso parecchio nell’ultima parte di stagione: soli due gol in 7 partite giocate, entrambi su rigore. Il futuro di Mauro sembra essere molto lontano da Milano, tifosi e dirigenza sembrano non attendere altro che liberarsi dell’attaccante argentino.


© Riproduzione riservata

1 Commento su Icardi escluso da shooting della nuova maglia: l’anno nero di Maurito

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi 495 Articoli
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.