×

Jeremy Wisten morto a 17 anni: soffriva di depressione

Condividi su Facebook

Jeremy Wisten, giovane diciassettenne calciatore, è morto suicida. Svincolato dal Manchester City, era alla ricerca di un nuovo club.

Jeremy Wisten ritratto

Una brutta notizia ha sconvolto l’Inghilterra. Il giovane calciatore inglese Jeremy Wisten si è tolto la vita a soli diciassette anni: è morto suicida dopo aver trascorso qualche mese senza squadra. Era stato svincolato dall’Accademy del Manchester Ciy, club che lo ha visto crescere sin dalla più tenera età. 

Condoglianze per Jeremy Wisten, morto suicida

È unanime il senso di profondo sconforto e dolore del mondo del calcio per la prematura scomparsa di Jeremy Wisten. Sterling, attuale giocatore della prima squadra, ma anche il francese Laporte che ha voluto lasciare un sentito ricordo sui social: 

“Una notizia orribile, RIP young man”

Anche nella nostra Serie A ci sono stati dei messaggi di cordoglio. La Roma dal suo profilo twitter in inglese, ma anche Ashley Young, ex giocatore del Manchester United, così come Yaya Touré, ex capitano e bandiera proprio del City.

Il suo sogno

Il giovane Jeremy Wisten era arrivato in Inghilterra con la famiglia dal Malawi, nazione in cui ha avuto i natali.  La famiglia è rimasta scioccata per quanto accaduto. Stenta a credere a questa storia, ancora non riesce a spiegarsi il gesto di questo figlio giovane con un futuro davanti a sè. 

Le cause della morte sono ancora al vaglio degli inquirenti, anche se risulta difficile non ipotizzare un qualche legame con la depressione di cui soffriva.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media