×

Covid, possibile focolaio in casa Sampdoria: 3 giocatori febbricitanti

Tre giocatori febbricitanti per la Sampdoria che ora teme il focolaio covid.

Covid Sampdoria giocatori febbricitanti

La Sampdoria teme di avere un focolaio covid in casa. Nei giorni scorsi, prima del delicato derby con il Genoa finito 1-1, la società blucerchiata aveva confermato la presenza di un positivo tra i membri della squadra e oggi viene diffusa la notizia che 3 giocatori sono rimasti a casa perchè febbricitanti.

Si tratta di Damsgaard, Askildsen e Thorsby – quest’ultimo già positivo la scorsa primavera – che sono in attesa del responso del tampone per verificare o meno se si siano infettati.

Covid, Sampdoria: 3 giocatori febbricitanti

Immediate sono scattate le misure di contenimento previste dal protocollo della Serie A, le quali erano in realtà in vigore già dalla scoperta del primo caso della Sampdoria.

I successivi test in quell’occasione non avevano riscontrato la presenza di nuovi positivi, ma i recenti sviluppi complicano il cammino della squadra guidata da Claudio Ranieri.

Il prossimo impegno in campionato per i blucerchiati è quello di domenica 7 marzo alle 18 a Marassi contro il Cagliari, ma naturalmente andrà monitorata la situazione epidemiologica del team nel corso dei prossimi giorni.

Di sicuro non ci saranno i tre giocatori febbricitanti e il primo calciatore risultato positivo, del quale però non è stata diffusa l’identità. Oltre agli stop per covid, Ranieri dovrà probabilmente fare anche a meno di Fabio Quagliarella, fermo ai box per un fastidio muscolare.

Contents.media
Ultima ora