×

Spotify su Facebook, come ascoltare la musica sul nuovo player nel feed

Finalmente, nel 2021, l'app musicale Spotify viene integrata nella home del social network : come fare per utilizzarla.

ascoltare spotify su facebook

L’avanzamento tecnologico non riguarda solo l’esplorazione spaziale, il progresso meccanico dei mezzi di trasporto o il miglioramento delle tecniche di edificazione. A volte, questo passa anche per una semplice interazione tra le app.

Annunciato in 26 paesi (l’italia non è tra questi, ma per il futuro è gia stata selezionata), da oggi sarà possibile utilizzare l’app musicale di streaming Spotify direttamente dalla propria home di Facebook.

Spotify su Facebook: come funziona

Il collegamento risulta semplice ed immediato: una volta che la funzione sarà attiva, sulla home page del social network blu (Facebook) comparirà un mini-player con cui potremmo interagire per controllare in toto l’app di streaming musicale (Spotify). Tramite quest’ultimo potremmo cambiare le canzoni in riproduzione senza dover aprire la schermata principale dell’app, rimanendo quindi sulla pagina web del social network.

Non solo, sarà anche infinitamente più comodo condividere tramite post e/o link diretti, le nostre esperienze musicali: far sapere agli altri la traccia che stiamo ascoltando, consigliare un brano o addirittura un’intera playlist sarà un’operazione estremamanete rapida da portare a termine.

In questo modo si avrà un collegamento diretto anche con gli altri utenti, dal momento che potremmo passare in pochi secondi dai nostri ai loro brani preferiti, potenzialmente trasformando facebook in un luogo di aggregazione non solo sociale, ama anche musicale.

Spotify su Facebook: il miniplayer

Per chi non sapesse cosa sia un miniplayer, quest’ultimo è semplicemente la versione miniaturizzata del riquadro di controllo musicale: si avranno a disposizione, in uno spazio ristretto ma funzionale, i principali tasti per scorrere tra i vari brani (Play, Fast Forward e Fast Backward), oltre all’immancabile pulsante per la condivisione, perno centrale di questa implementazione tra social network e app musicale.

Non è ancora chiaro dove sarà posizionato il riquadro, ma con molta probabilità esso sarà interamente personalizzabile, in posizionamento e dimensioni (entro un certo limite).

LEGGI ANCHE >>> Spotify: visualizzare i testi delle canzoni in tempo reale.

Spotify su Facebook: i vantaggi

Se i vantaggi sono palesi dal punto di vista dell’utenza (immediatezza nell’utilizzo dell’app musicale durante lo scrolling sul social network), potrebbero apparire poco chiari per le due aziende, sebbene le motivazioni sono piuttosto chiare: la piattaforma social ha semplicemente trovato il modo di non far chiudere la propria pagina ai suoi utenti, i quali potranno impostare la musica senza dover uscire dalla home page. L’app musicale, invece, oltre a sfruttare il bacino di utenza di Facebook, allarga anche la sua influenza, mossa propedeutica per contrastare i piani futuri del contendente Apple, anch’esso in procinto di lanciare la sua iniziativa di musica in streaming.

Tutto di guadagnato per noi utenti, ed anzi, chissà che questo non sia solo l’inizio di un futuro in streaming anche per i video: vedremo mai un miniplayer di Netflix e/o Prime Video sulla home page di Facebook o di Instagram?

LEGGI ANCHE >>> Instagram: segnalato il profilo fake di Denise Pipitone.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora