Spremiagrumi: guida per scegliere il migliore
Spremiagrumi: guida per scegliere il migliore
Tecnologia

Spremiagrumi: guida per scegliere il migliore

Spremiagrumi manuale o elettrico? Ecco una pratica guida per scegliere il migliore secondo le funzionalità e le caratteristiche principali

Lo spremiagrumi è senza dubbio uno strumento utile per tutti coloro i quali amano la frutta e desiderano assaporare succhi freschi in ogni momento della giornata. Grazie a questo indispensabile utensile, è infatti possibile ricavare il succo pressoché da ogni tipo di frutto, secondo i gusti preferiti. Esistono sia spremiagrumi manuali che elettrici. Quelli di tipo manuale sono molto compatti e possono essere facilmente riposti in un cassetto della cucina. Gli spremiagrumi elettrici, invece, sono di dimensioni maggiori, ma presentano sicuramente delle caratteristiche di maggiore comodità e praticità d’uso.

Funzioni e caratteristiche principali

Gli spremiagrumi manuali di tipo tradizionale sono la scelta ideale per chi cerca qualcosa di veloce da usare, che possa essere lavato facilmente e che si possa riporre comodamente in un cassetto senza dover smontare e lavare i vari componenti uno per uno, come succede in quelli elettrici.

Gli spremiagrumi manuali possono essere realizzati in plastica, in acciaio inox oppure in vetro e si rivelano particolarmente adatti per un uso saltuario. Essi permettono di poter estrarre il succo in maniera immediata, per esempio per preparare all’istante una spremuta di limone o di arancio per una sana colazione o una merenda. Nel caso in cui la famiglia è invece piuttosto numerosa, si consiglia invece l’uso di uno spremiagrumi manuale a colonna.

Gli spremiagrumi elettrici presentano invece l’innegabile vantaggio di un maggiore comfort e di un minor tempo impiegato per ricavare il succo che desideriamo, sia in termini di qualità che di quantità. Grazie alle nuove tecnologie è possibile trovare degli spremiagrumi elettrici davvero intuitivi, semplici ed efficienti per una spremitura veloce e semplice. La struttura in lega e i componenti in acciaio inossidabile danno inoltre agli spremiagrumi elettrici una sicura affidabilità e un’alta sicurezza. Altro elemento decisamente confortevole è il beccuccio che orienta il succo direttamente nel bicchiere, spesso accompagnato dal dispositivo anti-goccia che interrompe lo scorrimento della spremuta, se necessario, in modo da evitare eventuali sgocciolamenti e i relativi spiacevoli inconvenienti.

Le principali marche di spremiagrumi in commercio

Gli spremiagrumi manuali sono spesso una scelta simpatica per rallegrare la vostra cucina.

Oggi infatti esistono anche modelli coloratissimi e di design, che donano subito un tocco di freschezza e di divertimento durante la preparazione delle spremute e dei succhi di frutta. Qui di seguito ve ne proponiamo alcuni:

  • Spremiagrumi Alessi ASG31: il progetto è del designer Stefano Giovannoni, che si dimostra ancora una volta maestro nell’impiego della figura retorica della metafora. Lo spremiagrumi A di Alessi rappresenta Mandarin, un simpatico personaggio con un cappellino cinese che, rovesciato, rivela la parte funzionale dello spremiagrumi e protegge dalla polvere il contenitore quando non è in uso.
  • Spremiagrumi Rosle: dalla forma tipicamente classica, questo spremi agrumi manuale è in acciaio inox 18/10, con un grande recipiente inferiore per la raccolta del succo.
  • Spremiagrumi Guzzini: anche questo strumento dalla forma classica, si rivela una valido aiuto per la preparazione quotidiana di spremute salutari. Il comodo manico consente un utilizzo facile e sicuro, mentre il filtro dà colore e personalità al prodotto e permette di gustare solo il succo; è lavabile in lavastoviglie.
    • Spremiagrumi Kitchen Craft: in acciaio inox e dalla forma classica, questo spremi agrumi è un ottimo alleato non solo per spremere limoni e agrumi, ma anche per preparare condimenti per insalate, dolci e salse.

      La parte centrale è appositamente progettata per adattarsi a ogni tipo di agrume, dal limone alle arance, dai mandarini ai pompelmi eccetera. Il contenitore in acciaio inox è robusto e dotato di comode maniglie e di una piccola apertura per versare il succo. Inoltre è lavabile in lavastoviglie.

Gli spremi agrumi elettrici sono invece una scelta di sicura comodità e immediatezza. Per iniziare bene la giornata l’ideale è proprio una buona spremuta, ricca di vitamina C, alimento importante quanto necessario per il benessere del nostro intero organismo. La scelta di acquistare un buon spremiagrumi elettrico deve tener conto di diversi fattori, dal prezzo all’ingombro, per questo se ne propongono alcuni fra i migliori in commercio:

  • Philips HR2752/90: modello all’avanguardia, dotato di un setaccio in metallo e di un intelligente beccuccio anti-goccia. Il motore ha una potenza di 85 W ed è estremamente silenzioso, quindi è consigliato per chi desidera portare una spremuta a letto al proprio partner e vuole evitare si svegliarlo fastidiosamente.
  • Kenwood JE290: con rivestimento in plastica e passino in acciaio inox, questo spremiagrumi rappresenta un buon compromesso tra prezzo e qualità.

    La doppia rotazione consente di ottenere un succo ben filtrato, inoltre si presenta di facile utilizzo, con una rotazione duplice che permette di scavare più a fondo nel frutto e poter così estrarre tutto il succo presente.

    • Braun CJ3050: è la versione aggiornata del più classico spremiagrumi elettrico. Presenta la caratteristica di essere uno spremiagrumi compatto, leggero e poco ingombrante. Dotato di un motore potente, beccuccio antigocce e coperchio, è facile da pulire e ha un rapporto qualità/prezzo, sorretto dalla garanzia di una marca solida e nota.
    • Kenwood AT312B: precisando che si tratta di un accessorio dei robot da cucina Kenwood del tipo Major, Cooking Chef e Chef, lo spremiagrumi AT312B è utilizzabile con ogni tipo di agrume. È dotato di un passino in acciaio inox e di un beccuccio per regolare la fuoriuscita del succo. Agganciato dunque ai robot Kenwood, esegue un ottimo lavoro.

Alcune ultime considerazioni riguardano infine gli spremi agrumi elettrici per uso professionale, senza dubbio un elettrodomestico indispensabile per chi possiede un bar, un ristorante o un qualunque locale pubblico con un alto numero di clientela, come palestre, alberghi e centri benessere.

Il vantaggio fondamentale dello spremiagrumi elettrico professionale è rappresentato dal fatto che durante la spremitura il frutto non si sposta, consentendo così di mantenere le mani pulite, un fattore essenziale per chi si trova in cucina e nel contempo deve maneggiare altri cibi. Altra caratteristica altamente soddisfacente riguarda di sicuro il fatto che uno spremiagrumi professionale è in grado di selezionare la polpa dell’agrume evitando spiacevoli sorprese di consistenze dense o di possibili semi nel bicchiere. Inoltre i singoli componenti degli spremiagrumi professionali più recenti possono essere comodamente lavati in lavastoviglie: un punto a favore davvero importante per chi deve gestire un numero considerevole di stoviglie da lavare quotidianamente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche