Terrorismo, arrestate a San Pietroburgo 6 che reclutavano per Jjhad
Terrorismo, arrestate a San Pietroburgo 6 che reclutavano per Jjhad
Cronaca

Terrorismo, arrestate a San Pietroburgo 6 che reclutavano per Jjhad

Terrorismo, arrestate a San Pietroburgo 6 che reclutavano per Jjhad

A San Pietroburgo sono state arrestate sei persone accusate di terrorismo e reclutamento di militanti. Sono tutte persone di origine asiatica residenti in Russia dal 2015.

Fermati 6 sospetti asiatici appartenenti a una cellula islamica. Ecco chi sono, cosa stavano facendo e da quanto tempo erano in Russia.

Secondo gli investigatori russi i soggetti arrestati stavano cercando di reclutare persone che entrino nel loro gruppo legato allo Stato Islamico e Al Nusra.

Le persone arrestate, tutte di nazionalità asiatica, non sono però necessariamente ricollegabili all’attentato avvenuto ieri all’interno della metropolitana cittadina.

Queste persone sono arrivate in Russia nel 2015 per motivi di lavoro e gli investigatori stanno ancora cercando di capire se fosse solo una copertura e quando siano effettivamente entrati a far parte del gruppo di persone che si occupano di reclutare i futuri terroristi o possibili tali.

All’interno delle abitazioni dei sospettati sono stati trovati oggetti e materiali riconducibili all’attività terroristica che ormai si sta espandendo a macchia d’olio in Europa.

In pratica è molto probabile che Akbarzhon Jalilov, il 22enne artefice dell’attentato della metropolitana, non conosca i sei soggetti sopra indicati. Nell’attacco sono morte 14 persone e tra i 49 feriti ce ne sono alcuni molto gravi.

Al momento non ci sono ulteriori sviluppi sull’argomento, seguiranno aggiornamenti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche