×

Torino, chiede al suo medico di fare un tampone covid ma per l’Asl è morta da 10 anni

Vuole fare un tampone, ma per l'Asl è morta da 10 anni: la disavventura di una donna di Torino positiva al covid.

tampone morta 10 anni

Una donna di Grugliasco, cittadina in provincia di Torino, attualemente positiva al covid, ha chiesto al proprio medico di base di poter effettuare un tampone per verificare il proprio stato di salute come vuole la prassi in questi casi. Nel suo caso però c’è stato un intoppo in più: per la Asl risultava morta da 10 anni.

Chiede un tampone, ma per l’Asl è morta da 10 anni

18 ottobre 2011, sarebbe questa la data del decesso della donna riportata nei registri dell’azienda sanitaria locale, ma evidentemente qualcosa è andato storto. A denunciare la situazione è stato il consigliere regionale Silvio Magliano che ha anche annunciato un’interrogazione.

Vuole fare il tampone, risulta morta da 10 anni

“Il mio medico – ha detto la protagonista di questa assurda vicenda al consigliere – che avevo contattato per il test anti-covid, mi ha riferito che non risultavo più in vita e che l’unica soluzione sarebbe stata andare di persona all’ASL per farmi riconoscere. Cosa evidentemente impossibile, essendo io in isolamento”.

Risulta morta da 10 anni e non può fare il tampone

Per dimostrare di essere viva la donna dovrebbe dunque andare di persona alla Asl, cosa che nel suo caso impossibile, e per questo dovrà essere il figlio a recarsi nella struttura con una delega virtuale e tutti i documenti necessari.

Contents.media
Ultima ora