×

Ucraina, distrutto ponte chiave per Kiev. Lugansk: “Russi usano bombe al fosforo”

Non si placa l'offensiva russa in Ucraina: le forze di Mosca avrebbero usato bombe al fosforo su Luganks e distrutto un ponte chiave per Kiev.

ucraina
ucraina

Mentre continuano i bombardamenti in Ucraina, i russi avrebbero distrutto un ponte chiave per l’accesso a Kiev e usato bombe al fosforo sulla regione di Lugansk. Intanto l’incendio vicino a Chernobyl sarebbe sotto controllo.

Lavrov: “Occidente alimenta lo scontro”

Il ministro degli Esteri russo Lavrov ha nuovamente accusato l’Occidente di alimentare lo scontro in Ucraina e sottolineato che sono stati comunque stati fatti dei passi avanti da entrambe le parti per dare una minima protezione ai cittadini ucraini. “Siamo interessati a trovare soluzioni a questi problemi, che si stanno accumulando in Ucraina, e ad eliminare le barriere all’evacuazione dei civili e alla consegna degli aiuti umanitari“, ha aggiunto in apertura dei colloqui con il presidente del Comitato Internazionale della Croce Rossa Peter Maurer.

Incendio vicino a Chernobyl

La maggior parte dell’incendio sviluppatosi nell’area vicina alla centrale nucleare di Chernobyl è sotto controllo. Lo ha reso noto il ministro dell’Ecologia e delle risorse naturali Ruslan Strelets spiegando che nell’area, nelle ultime due settimane, si sono registrati più di 30 incendi la maggior parte dei quali circoscritta. “Ci sono ancora piccole aree in cui l’incendio continua“, ha aggiunto.

Kiev: “Bombe al fosforo su Lugansk”

Nella regione di Lugansk, nel sud est dell’Ucraina, l’esercito russo avrebbe bombardato le città anche con bombe al fosforo. Ad affermarlo è stato il capo dell’amministrazione militare regionale Sergey Gaidai, sottolineando che ci sono morti e feriti. Queste le sue parole: “Nella notte gli invasori hanno bombardato la regione con missili e bombardamenti al fosforo. Si sa già che quattro persone sono morte e i russi hanno danneggiato o completamente distrutto molte case“.

Tra le città colpite vi sono Severodonetsk, Lysychansk, Rubizhne, Kreminna, Novodruzhesk e Voevodivka.

Distrutto ponte per collegamento con Kiev

Le forze russe hanno distrutto un ponte chiave sul fiume Desna interrompendo una rotta vitale tra la città settentrionale di Chernihiv e Kiev. Il ponte, ha spiegato il difensore civico ucraino per i diritti umani Lyudmyla Denisov, veniva utilizzato per portare aiuti umanitari alla capitale ed evacuare i civili. Il capo dell’amministrazione regionale Viacheslav Chaus, ha affermato che gli aiuti saranno comunque in qualche modo consegnati.

Contents.media
Ultima ora