×

Vaccini, circolare del Ministero: ok richiamo con AstraZeneca per chi rifiuta il mix

La nuova circolare del Ministero apre alla possibilità di ricevere la seconda dose di AstraZeneca agli under 60 che rifiutano il mix di vaccini.

Vaccini circolare Ministero

Il Ministero della Salute ha firmato una circolare contenente indicazioni sulle somministrazioni dei vaccini: tra queste la possibilità, pe gli under 60 che hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca, di effettuare anche il richiamo con questosiero previo colloquio medico e firma di un modulo di consenso informato.

Circolare del Ministero sui vaccini: il richiamo con AstraZeneca

Questo quanto si legge nel provvedimento: “Ferma restando l’indicazione prioritaria di seconda dose con vaccino a mRna, qualora un soggetto di età inferiore ai 60 anni, dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino, allo stesso, dopo acquisizione di adeguato consenso informato, può essere somministrata la seconda dose di Vaxzevria“. Un’opzione che risulta coerente e bilanciata dal beneficio derivante dall’annullamento del rischio connesso alla parziale protezione conferita dalla somministrazione di una singola dose di Astrazeneca.

Circolare del Ministero sui vaccini: Johnson & Johnson possibile agli under 60

Oltre ad aprire alla possibilità di rfiutare il mix vaccinale (solo dopo aver sentito un medico e aver firmato il consenso), il testo, firmatodal direttore generale Prevenzione del Ministero Giovanni Rezza, si esprime sull’antidoto di Johnson & Johnson. Quest’ultimo viene raccomandato agli over 60 ma il rapporto benefici-rischi del suo impiego potrebbe risultare favorevole anche in persone con meno di 60 anni nei quali la vaccinazione monodose sia preferibile.

In particolare esso potrebbe essere somministrato nel caso di campagne vaccinali specifiche per popolazioni non stanziali e/o caratterizzate da elevata mobilità lavorativa e, più in generale, per i cosiddetti gruppi di popolazione ‘hard to reach’. In tali circostanze, considerate le criticità relative alla logistica e alle tempistiche della somministrazione di un ciclo vaccinale a due dosi, la somministrazione di J&J potrebbe risultare favorevole.

Contents.media
Ultima ora