×

Vaccino obbligatorio per i medici: decreto in arrivo

Il vaccino anti Covid-19 diventa obbligatorio per i medici: il personale sanitario sarà allontanato nel caso in cui rifiuterà la prevenzione.

Vaccino

Il vaccino per i medici diventa obbligatorio: a confermarlo il nuovo decreto che contempla, inoltre, la tutela penale. Precisiamo: non uno scudo penale totale, che varrà anche in caso di morte di un malato. Da chiarire inoltre come anche con tale salvaguardia sia prevista l’iscrizione nel registro degli indagati di chi ha effettuato le vaccinazioni in base alle decisioni del pubblico ministero.

Una garanzia che risulta essere ad ogni modo valida, poiché nel decreto legge, che dovrebbe uscire a breve, viene precisata la distinzione tra morte “colposa” e quella derivata da una “colpa grave”. I sanitari che decideranno di rifiutare la vaccinazione saranno allontanati. Al momento il decreto è ancora in fase di lavorazione da parte della ministra della Giustizia Marta Cartabia.

Vaccino obbligatorio per i medici

Il nuovo decreto in lavorazione prevede il vaccino obbligatorio per i medici, più altre norme riguardanti le chiusure.

Al lavoro sul documento la ministra della Giustizia Marta Cartabia. Il decreto conterrà anche una salvaguardia giuridica nel caso di morte del paziente. Il governo sembra così aver risolto nei confronti dei sanitari che lavorano in strutture a rischio come ambulatori, ospedali e cliniche: obbligo di vaccinazione per chi è a contatto con il pubblico e i pazienti.

Cosa succede in caso di rifiuto

Il sanitario, in caso di rifiuto del vaccino, dovrà essere spostato e subirà una modifica delle sue mansioni.

Potrebbe, inoltre, incorrere in pene come declassamento, sospensione dello stipendio o sospensione graduale dal servizio. Sanzioni previste anche per le strutture che non provvederanno a comunicare alle Asl i numeri e i nomi dei sanitari che hanno rifiutato di sottoporsi a vaccino e che contribuiranno a non far rispettare la norma.

Contents.media
Ultima ora