×

Vaiolo delle scimmie, Antonella Viola: “Ecco cosa fare con i sintomi”

Antonella Viola ha spiegato cosa fare in caso di comparsa dei sintomi del vaiolo delle scimmie e fornito qualche dettaglio sulle caratteristiche del virus.

viola

L’immunologa Antonella Viola si è espressa sul vaiolo delle scimmie spiegando che il ceppo che si sta diffondendo è sempre quello noto e quindi poco aggressivo. Anche se i contagi (segnalati 261, accertati 171) sono pochi e sembrerebbero non destinati a salire vertiginosamente, ha comunque spiegato come comportarsi in caso di comparsa dei sintomi.

Antonella Viola sul vaiolo delle scimmie

La direttrice scientifica dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza a Padova ha innanzitutto spiegato che il sequenziamento del DNA virale, necessario per il confronto con i campioni degli anni passati, non ha portato brutte sorprese. Le prime sequenze provenienti da Portogallo, Belgio (da confermare), USA e Germania non hanno infatti mostrato segni di cambiamento significativo rispetto a quelle del 2018.

Il virus sembra dunque essere più o meno lo stesso e quindi ci si aspetta che anche le sue caratteristiche di scarsa trasmissibilità rimangano immutate.

Altra buona notizia è che si tratta del ceppo occidentale, meno aggressivo anche da un punto di vista clinico. L’indice di contagio del virus del vaiolo delle scimmie è inoltre inferiore a 1 e ciò indica che è meno contagioso di altri.

Cosa fare in caso di sintomi

Antonella Viola ha infine raccomandato ai cittadini di rivolgersi al medico se si pensa di aver avuto dei contatti con persone infette o se compaiono i sintomi tipici quali rash cutaneo associato a mal di testa, febbre alta, dolori muscolari o linfonodi ingrossati.

Contents.media
Ultima ora