×

Zelensky, richiesta ufficiale alla Nato: “Dateci l’1% dei vostri carri armati”

La richiesta di Zelensky alla Nato: carri armati per cacciare i russi che occupano le città ucraine.

Volodymyr Zelensky

Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, continua a fare richieste ai Paesi Occidentali della Nato. Stavolta non si tratta di No fly zone, ma di carri armati necessari ad eliminare i blocchi russi nelle città ucraine.

Zelensky chiede l’1% dei carri armati della Nato

Zelensky è deluso dal fatto di non aver ricevuto nessuna risposta. La richiesta fatta dal presidente ucraino era relativa alla spedizione di carri armati in Ucraina, da far usare al proprio esercito, per mandare via le truppe russe che hanno occupato militarmente alcune città. Le città in questione sono: Mariupol, Berdyansk, Melitopol. Il problema non è relativo alle città in se, ma al fatto che migliaia di persone sono tenute in ostaggio e vivono in condizioni disumane.

Problema di comunicazione tra Nato e Zelensky?

Zelensky ha chiesto ufficialmente alla Nato l’1% dei carri armati di cui dispongono. Il presidente ucraino ha stimato che non sono meno di 20mila i mezzi militari da lui richiesti per liberare le città ucraine. Zelensky ha sottolineato questa percentuale per far capire quanto sia irrisoria come cifra rispetto alla disponibilità dei Paesi Occidentali. Il presidente ha poi concluso dichiarando che “non abbiamo una risposta chiara e durante la guerra questo è il problema più grande: quando non hai risposte chiare alle richieste d’aiuto”.

Contents.media
Ultima ora