2014: demoni, vampiri e altri guai

Cinema

2014: demoni, vampiri e altri guai

Horns-prima-clip-video-dal-set-e-nuove-foto-del-fantasy-horror-con-Daniel-Radcliffe-4

Dopo il fugace colpo di fulmine per zombi, risorti e ri-morti di varia natura, il cinema del 2014 riscopre i grandi archetipi della paura, griffati quest’anno dai nomi della Hollywood che conta: ora che l’horror non è più cheap ma cool, un paio di canini aguzzi non si negano a nessuno. Il demonio ci mette lo zampino fin dai primi giorni dell’anno.

Dopo il remake di “Lo sguardo di Satana-Carrie”, torna a manifestarsi qualche mese più tardi con “Horns-la vendetta del diavolo”, regalando all’ex Harry Potter Daniel Radcliffe un bel paio di corna caprine e una strana luce negli occhi. Abbonata al genere, Milla Jokovich si prepara a combattere questa estate un esercito di mutanti nel sesto capitolo di “Resident evil”, mentre l’ex Frode de “Il Signore degli anelli”, Elijah Wood, si metterà alla prova nei panni di un killer seriale nel folle “Maniac”, censurato in Nuova Zelanda e ancora in cerca di una (tranquillizzante) collocazione in Italia.

E per un Frankenstein che si fa moderno, con l’Aaron Eckhart di I, Frankenstein (23 Gennaio), un’orda di vampiri sta per aggredire il grande schermo.

Decadenti come quelli di Tilda Swinton e Mia Wasikowska in “Only lovers left alive” di Jim Jarmush, o tradizionali come il Luke Evans di “Dracula Untold” (2 Ottobre), provocanti in “Byzantium” con Gemma Arterton (1 Febbraio) o adolescenti come i diciassettenni di “Vampire Academy” (nelle sale per San Valentino), saranno ancora loro i mostri più trendy del 2014. E, cosa più importante, non passa mai di moda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche