MotoGp Qatar: vince ancora Lorenzo, Valentino solo quarto

Sport

MotoGp Qatar: vince ancora Lorenzo, Valentino solo quarto

Cambiano le regole, cambiano le gomme (da Bridgestone alla Michelin), ma il dominio incontrastato di Jorge Lorenzo, che si aggiudica alla grande il MotoGp del Qatar faticando un po’ più del solito, davanti a Dovizioso e Marquez nel GP che apre l’era del nuovo fornitore di pneumatici e dell’elettronica unica. Questa volta non è stata una classica fuga, come ci ha abituati il pilota maiorchino, ma la bandiera a scacchi l’ha dovuta sudare fino all’ultimo giro, tallonato da un Dovizioso in grande giornata. Lorenzo prima ha dovuto inseguire le Ducati, protagoniste di una grande partenza, per poi reggere alla distanza e gestire il degrado delle gomme.

MotoGp del Qatar: la gara

L’avvio della contesa ha visto subito Lorenzo al comando, tallonato dalle Ducati di Iannone e Dovizioso, con Rossi che guadagna una posizione e si mette alle spalle Marquez. Al primo rettilineo, le Ducati decollano e balzano in testa.

Marquez risale al 4° e il quintetto di testa scava un solco rispetto agli altri concorrenti in gara. Al 6° giro accade uno degli episodi che imprimerà una svolta: Dovi passa, ma Iannone si infila con decisione prima di cadere, poche curve dopo, alla curva 13 a causa dell’impatto con il cordolo.

Dopo un testa a testa con Dovizioso. È Lorenzo al 9° giro a passare avanti, mentre la coppia Marquez-Vale, a parità di gomme, pare attendere. A 8 tornate dalla fine lo squillo di Rossi, il giro più veloce, che sembra il preludio di una rimonta, che in realtà non partirà mai. La corsa vedrà alla fine un testa a testa entusiasmante tra Dovizioso e Marquez che si contendono la seconda piazza, con Lorenzo che gioisce per l’ennesimo successo e un Valentino Rossi, che saluta la bandiera a scacchi sempre più perplesso. Anche l’Aprilia va a punti con Bautista che si piazza al 13° posto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche