ADSL non va: chi chiamare per risolvere il problema

Tecnologia

ADSL non va: chi chiamare per risolvere il problema

ADSL

I numeri e gli altri strumenti di contatto delle principali compagnie telefoniche erogatrici di connessioni ADSL.

Torniamo a parlare ancora una volta di ADSL, dopo esserci occupati di tariffe, speed test più o meno attendibili e di problemi di velocità. Lo facciamo per occuparci di uno dei tasti dolenti di tutte le compagnie telefoniche, anche quelle – sulla carta – più efficienti. Parliamo infatti di centri assistenza, di numeri gratuiti cui rivolgersi per segnalare guasti lungo la linea o altri tipi di problemi, tralasciando la non meno annosa questione dei siti Internet dei provider, che in tema di trasparenza e attenzione alle necessità dei clienti lasciano sovente a desiderare. A tutti, chi prima chi dopo, sarà infatti capitato qualche inconveniente con la linea telefonica; e tutti, di conseguenza, si saranno dovuti scontrare con la preparazione quantomeno precaria di molto del personale dei centri assistenza. Non che sia tutta colpa di chi lavora in questi centri, che fra dislocamenti coatti in Albania e formazione praticamente inesistente sono costretti a vivere situazioni kafkiani simili a quelle dei lavoratori di call center ritratti da Paolo Virzì nel suo Tutta la vita davanti. Sta di fatto che i centri assistenza rimangono il grande buco nero della telefonia italiana, eppure al tempo stesso è praticamente impossibile farne a meno. E allora, nelle righe che seguono, troveremo i numeri e i contatti delle varie compagnie telefoniche che forniscono un servizio di connessione ADSL (quello maggiormente esposto a guasti e disfunzioni).

Tim. Il numero classico di riferimento è il 187, tramite il quale, seguendo le indicazioni di una voce guida, si possono ottenere informazioni specifiche, oppure parlare con un operatore. Un’altra opzione consiste nell’andare su assistenzatecnica.tim.it, digitare il numero di telefono per il quale si richiede l’intervento, descrivere il problema e lasciare un recapito sicuro. Sarete ricontattati al più presto.


Vodafone. Per i privati con dispositivo mobile, il numero è 190, per le aziende 42323, da rete fissa 800227755, dall’estero +393492000190. Ma la compagnia britannica preferisce gestire la maggior parte delle emergenze tramite assistenza tecnica automatica sul proprio sito.

InfoStrada. Anche la compagnia di Wind preferisce affidarsi in larga misura al proprio sito. Altrimenti c’è sempre il buon vecchio 155.
Fastweb. Il numero c’è ma non si vede, nel senso che dal sito è pressoché impossibile procurarselo. Tuttavia, basta fare qualche ricerca in rete per rintracciarlo: è il 192193. Di buono c’è il fatto che il sito, a differenza delle altre compagnie, è molto efficiente e friendly, e c’è anche un form per scrivere direttamente agli operatori del centro assistenza per descrivere nel dettaglio il problema.

Tiscali. Il buon vecchio 130 è ancora attivo. Ma soprattutto Tiscali è l’unico che ha previsto l’invio di fax e soprattutto il supporto tecnico per non udenti tramite il proprio sito Internet.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...