Blues in Asti - Notizie.it

Blues in Asti

Musica

Blues in Asti

Blues

Da venerdì 11 a domenica 13 luglio la città di Asti ospiterà la quarta edizione della Sagra del Blues, con una serie di concerti che vedranno esibirsi, ogni sera, diverse band da ogni angolo del mondo. Alcuni nomi? Venerdì dalle ore 20 si esibiscono i Rubin Red di Asti (Manuel Costa alle percussioni, Nicolo Costa alla chitarra e Alessandro Grasso al basso), con Special Guest Beppe Rosso e Cinzia Carraturo, una grande voce da Cuneo. Segue Jam Session con i membri della scuola di musica di Beppe Rosso ”SCHOOL OF ROCK” e i ”BONNIE SITUATION” da Torino. In seconda serata, dalle ore 22.30, Gabriel Delta and the Buenes Aires Blues Connection. Sabato 12 luglio alle ore 20.30, interviste e live con i Little Boogie Boy Band dall’Olanda (con Hein Meijer alla chitarra e voce, Bert alle percussioni e Jan de Boer al basso) con una grande Special Guest dagli Usa (Miami), Dana Keys, e per la seconda parte (dopo la trasmissione della finale dei Mondiali di Calcio su Maxischermo), a mezzanotte da Chicago Fast Frank & The Hot Shout with Rockin’ Johnny Burgins (chitarra) e Fast Frank a chitarra ritmica e voce.

Domenica 13 luglio si esibisce la Locomotion Blues Band featuring Jake Walker (USA)& Alessandra Turi con Special Guest da Manhattan, Jake Walker e in seconda serata, per la chiusura di questa rassegna totalmente dedicata al graffiante blues, la Dani Franchi Band da Sestri Levante feat Lollo (Hammond) e Roberto Delucchi (Chitarra).

Nelle stesse giornate che ospitano la rassegna musicale, il Club Citroen 2CV e Derivate Italia organizza, sempre ad Asti, un imperdibile “Rally e Raduno” denominato anche “La Lumaca”, evento legato alla quarta edizione della Sagra del Blues. In queste tre giornate di luglio si parteciperà ad un evento particolare, e lo si può intuire dallo slogan legato alla manifestazione: “Slow Blues, Slow Food, Slow Cars”. Il vincitore del Rally non sarà, infatti, il partecipante più veloce, ma “la lumaca” della situazione, che vincerà la maglia rosa (…and the winner is: “The Slowest Car”!). Le iscrizioni sono aperte dal 14 giugno (moduli scaricabili sul sito www.mysdam.net), per chiunque volesse prendere parte a questa “pazza” e simpatica gara.

I partecipanti saranno dotati di un braccialetto con codice a barre da “passare” ad ogni fermata obbligatoria del tragitto (tra le quali c’è anche la Sagra del Blues), che segue la “Strada del Vino” di Asti. Ad ogni fermata è possibile degustare con calma (“Slow Food”, non a caso) le ottime specialità enogastronomiche che ogni tappa prevede (aziende vitivinicole, enoteche, botteghe artigiane…).

Non c’è da preoccuparsi se si è alzato un po’ il gomito durante la serata e se non si trova parcheggio nei pressi della Sagra del Blues: è prevista infatti la navetta “Taxi in Blues”, iniziativa a scopo benefico che permetterà a chiunque desiderasse essere accompagnato a casa (e viceversa), di salire a bordo del fantastico mezzo che collega il centro di Asti con la Sagra del Blues. E’ possibile iscriversi con il proprio mezzo all’iniziativa “Taxi in Blues”, a condizione di avere un’età minima di 30 anni ed essere in possesso della patente B da almeno sei anni.

Il navigatore o la navigatrice deve avere un’età minima di 21. L’autista dovrà rilasciare una dichiarazione di responsabilità civile e giuridica e i costi relativi al carburante non saranno rimborsabili.

Nessuna preoccupazione anche per i tifosi di calcio, qualora non si volesse perdere la finale dei Mondiali 2014: verranno montati appositamente dei maxischermi per soddisfare gli appassionati di football… cosa si può desiderare di più di un cocktail di ottima musica, enogastronomia, motori e calcio? L’appuntamento è ad Asti dall’11 al 13 luglio!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche