Black Sabbath si sono sciolti ufficialmente dopo 49 anni

Musica

Black Sabbath si sono sciolti ufficialmente dopo 49 anni

Black Sabbath si sono sciolti ufficialmente dopo 49 anni
Black Sabbath si sono sciolti ufficialmente dopo 49 anni

Un post su Facebook ha annunciato lo scioglimento dei Black Sabbath. Nel post c’è l’Hashtag End e le date 1968-2017.

L’addio è stato dato nella città di Birmingham, la loro città. Così il 4 Febbraio scorso, la band ha scritto la parola fine alla loro lunga carriera musicale di hard rock.

L’Esperienza dei Black Sabbath è durata ben 49 anni. Ozzy Osbourne, il cantante insieme al chitarrista Tony Iommi, il bassista Geezer Butler e il batterista Bill Ward sono stati protagonisti del panorama musicale degli anni settanta.

Dopo il 1978 ci furono numerosi cambi fra i componenti della band Heavy Rock. La band durante il suo percorso ha sperimentato molto, infatti dai loro esperimenti sono poi nati nuovi generi musicali e contaminazioni.

La loro carriera è costellata di 19 Album. I primi lavori sono considerati epici, per quel genere di musica, che ha poi aperto le porte al Metal. Successivamente il cantante Osbourne, partecipò ad un reality show, che gli diede maggiore notorietà a discapito del resto della band.

Sono stati definiti i Beatles dell’heavy metal, dalla critica musicale.

Paranoid , War pigs, The wizard, fra le loro canzoni più famose. Con the Wizart inizia il filone satanico del gruppo musicale.

Il singolo Black Sabbath, è stato il loro manifesto di presentazione della loro estetica oscura, cioè black. Sweet leaf, una grande e straordinaria canzone hard rock.

Il loro rock e il modo di suonare è sempre stato originale, come nella canzone Children of the grave. In questa canzone ci si chiede cosa c’è di più innocente di un bambino?

La rivoluzione nelle loro menti, i bambini incominciano a marciare
Contro il mondo in cui devono vivere E l’odio che hanno nel cuore
Sono stanchi di essere spintonati in giro e rimproverati su quello che devono fare
Combatteranno il mondo finché non vinceranno e l’amore verrà giù fluente.

Nella canzone c’è un interrogativo proverbiale. Sorgerà il sole domani portando pace in qualunque caso?
Il mondo deve vivere nell’ombra di paura dell’atomica? Sapranno vincere la battaglia per la pace o scompariranno?

L’interrogativo resta, la Band si scioglie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche