Breve riassunto del Mahabharata COMMENTA  

Breve riassunto del Mahabharata COMMENTA  

Il Mahabharata è il più grande poema epico indiano mai scritto, il suo autore è Sri Vyasa. Il Mahabharata contiene la Bhagwat Gita, contenente il testo sacro del vangelo del dovere che è stato insegnato al grande guerriero Arjuna dal Signore Krishna. L’epopea mostra la relazione tra le persone e la società.

Leggi anche: Come sopravvivere al pranzo di Natale


La storia riguarda il regno di Hastinapuri. Viene descritta la lotta tra i fratelli per la successione al trono. La lotta è tra i fratelli della stessa famiglia: i Kaurava ei Pandava. I Kaurava sono i 100 figli di re Dhirtharashtra mentre i Pandava sono i cinque figli di Pandu (figliastri). Dhritharashtra era fratellastro di Pandu e zio dei 5 Pandava.

Leggi anche: Presepe fai da te: consigli


I cinque fratelli furono chiamati: Yudhisthira il maggiore, Arjuna, Bheema, Nakula e Sahdeva ed erano soprannominati ” Pandava gli obbedienti”. Questo li ha resi amati da tutto il mondo.


I Kaurava erano i 100 figli di Dhritharastra. Duryodhana era il maggiore.

Duryodhana è nato più tardi nonostante il matrimonio precoce di Dhritharastra. Questo legittima il cugino Yudhisthira alla rivendicazione del trono, dato che era il maggiore di quella generazione. I Kaurava odiavano i Pandava e programmarono molti modi per sbarazzarsi di loro.

Col tempo i Pandava si sposarono e condivisero una donna, Draupadi. I Kaurava sfidarono i Pandava ad una partita di gioco d’azzardo. I Pandava persero tutto e così vennero banditi dal regno e rimasero in esilio per 12 anni.

Dopo i 12 anni, i Pandava e i Kaurava arrivarono ad una guerra. Questa guerra fu chiamata la guerra di Kurukshetra, in cui il Signore Krishna, l’incarnazione di Dio, si è manifestato nell’aspetto di un essere umano per guidare i Pandava. Il Dio Krishna aveva il dovere di guidare il carro di Arjuna (nell’ immagine). Secondo la mitologia indù, ogni volta che c’è un’ingiustizia sulla terra Dio si allea con gli esseri umani lottando.

L'articolo prosegue subito dopo


I Pandava vinsero la grande battaglia di Kurukshetra e governarono il regno di Hastinapuri per molti anni. Dhritharastra e sua moglie andarono a vivere in una foresta per condurre una vita tranquilla lontano dal regno. I Pandava lasciarono la terra dopo aver portato a termine il loro compito. Così cominciarono a camminare verso il nord, dove si ritiene, si trovi la porta del paradiso. Uno dopo l’altro morirono fino a quando Yudhisthira raggiunse le porte per riunirsi con i fratelli e la moglie.

 

Leggi anche

Ghirlande natalizie da colorare per bambini
Guide

Ghirlande natalizie da colorare per bambini

Quando arriva dicembre, ecco che i più piccoli hanno molta più mania di voler colorare Ghirlande Natalizie o Babbo Natale Oltre al desiderio di voler decorare l'albero di Natale e il presepe, bisogna anche decorare la porta di casa o le porte di ogni stanza con delle ghirlande natalizie. Non c'è bisogno di comprare altre decorazioni elaborate o ghirlande già pronte, ma è possibile disegnare o colorare dei favolosi cerchi di fiori  già pronte da ritagliare. Un compito importante per ogni bambino, se vuole far fare una bella figura nell'abbellire la porta di ogni stanza, personalizzandola con vari colori o disegni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*