Che cos’è contributo IVS dipendenti

Guide

Che cos’è contributo IVS dipendenti

Il contributo IVS, ovvero il contributo di Invalidità, Vecchiaia, Superstiti, è una contribuzione obbligatoria versata all’INPS, o ad altra gestione pensionistica, a scopi pensionistici e per i lavoratori una quota trattenuta in busta paga o versata direttamente dal lavoratore come forma di assicurazione pensionistica. Nel caso in cui l’utente dovesse venire a trovarsi in una delle condizioni sopra elencate, ovvero, nel caso in cui dovesse rimanere invalido, in caso di anzianità o nel caso in cui dovesse morire, l’INPS è tenuta ad erogargli le quote versate in precedenza. Nel caso di morte del lavoratore, i beneficiari sono i familiari superstiti.

Il contributo che l’INPS eroga varia a seconda della categoria di appartenenza del lavoratore, viene calcolato ogni anno ed è la stessa INPS a stabilire le quote contributive.

Il contributo IVS non spetta ai dipendenti statali, mentre sono tenuti al versamento i:

– Dipendenti privati;

– Artigiani e commercianti;

– I collaboratori autonomi iscritti alla gestione separata;

– Gli artisti dello spettacolo;

– I giornalisti iscritti all’INPGI;

– I mezzadri, i coloni, IAP ed i coltivatori diretti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...