Claudia Di Fiore, la mamma dei record: settimo parto cesareo

Cronaca

Claudia Di Fiore, la mamma dei record: settimo parto cesareo

Claudia Di Fiore

È palermitana, Claudia Di Fiore, la mamma trentaduenne che ha dato alla luce Rosa, partorendo per la settima volta con il taglio cesareo.

Claudia Di Fiore ha dato alla luce Rosa, la sua ultima figlia, nata con la tecnica del parto cesareo. L’episodio ha suscitato scalpore perché sarebbe il settimo parto che la donna compie con la tecnica del cesareo. A soli 32 anni, la donna originaria di Palermo ha compiuto la coraggiosa scelta di mettere alla luce il settimo figlio con la stessa tecnica dei sei parti precedenti.

Un record pazzesco ma anche un rischio non indifferente, come hanno sottolineato i medici palermitani. ‘Non possiamo entrare nel merito delle scelte personali delle pazienti – ha sottolineato il personale dell’ospedale – ma il nostro consiglio da medici è quello di non andare oltre i tre parti cesarei‘. La medicina ufficiale, difatti, sconsiglia di portare avanti ulteriori gravidanze dopo il terzo parto cesareo perché i rischi per la vita della gestante diventano elevatissimi.

“L’utero è un muscolo e in caso di cicatrici il livello di resistenza si abbassa – ricorda il primario di Ginecologia, Renato Venezia – dopo sette cesarei non ci sono statistiche, ma dopo un solo cesareo il rischio è compreso tra lo 0,2 e lo 0,8%. Dopo due cesarei, invece, aumenta dell’1,5%”.

Anche la mortalità materna aumenta in modo esponenziale ad ogni parto. Per fare nascere Rosa, ha ammesso la dottoressa Caterina Lo Meo “abbiamo avuto bisogno di ricorrere ad una variante del parto cesareo classico, per le multiple aderenze”.

La donna dei record non proseguirà oltre. ‘Sono a posto cosi, non voglio altri figli’ ha dichiarato la donna dopo aver messo al mondo la bellissima Rosa. Claudia ebbe il primo figlio nel 2005, a soli 21 anni, e dopo sei cesarei ha deciso di portare avanti la settima gravidanza.

Dopo la nascita di Rosa, questa volta, Claudia Di Fiore non ha avuto dubbi, questa sarebbe stata l’ultima gravidanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche