Come fare l’estratto di rosmarino COMMENTA  

Come fare l’estratto di rosmarino COMMENTA  

Se avete provato a fare da voi il sapone, sapete che la maggior parte delle ricette richiede degli estratti di erbe per la loro profumazione naturale. Se avete delle erbe che crescono in giardino, ci sono dei metodi semplici per fare da voi gli estratti.


Istruzioni

1 Per prima cosa al mattino, dopo che il sole è sorto, raccogliete una tazza circa di aghi di rosmarino. Sciacquateli son acqua di rubinetto e scuoteteli per asciugarli.


2 Rimuovete gli aghi dal gambo e raccoglieteli in una scodella, controllando che non vi siano impurità.

3 Mettete gli aghi di rosmarino in un barattolo di vetro pulito e asciutto. Assicuratevi che il barattolo sia munito di coperchio.


4 Coprite il rosmarino con della vodka in quantità doppia rispetto agli aghi. Chiudete il barattolo e mettetelo in un luogo scuro in infusione.

5 Lasciate macerare il rosmarino per 4-6 settimane prima di filtrarlo per rimuovere gli aghi.

L'articolo prosegue subito dopo

L’estratto può ora essere messo in una bottiglia, preferibilmente di vetro scuro e usata nelle ricette o per il bagno. Alcune persone lo utilizzano per saponi, potpourri e tisane.

Leggi anche

Linkedin: cos'è Lynda
Guide

LinkedIn: come si può chattare

Tutta la procedura per scoprire il lato "frivolo" di LinkedIn e chattare liberamente con i propri contatti. Abbiamo già parlato di LinkedIn in precedenza: in particolare, vi avevamo illustrato cinque buone ragioni per iscriversi a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*