Come fare shatush viola COMMENTA  

Come fare shatush viola COMMENTA  

Partendo dal presupposto che il colore dello shatush si sceglie in base al colore naturale dei capelli, il procedimento da seguire non cambia in base al colore che si sceglie, così come non bisogna mai far partire la schiaritura in modo uniforme dalla radice, ma sempre in maniera graduale, e dalla radice sino alle punte.

In questo modo, il colore naturale dei capelli viene scolorito a partire dalla radice e man mano in maniera naturale, creando sfumature gradualmente sempre più intense, che si adattano al colore naturale dei capelli, partendo sempre dalla radice fino alle punte.

L’aspetto interessante è che per realizzare lo shatush non dovrete necessariamente prenotare un appuntamento dal parrucchiere perché potrete farlo anche voi stesse in casa ed in pochi minuti.

Procedimento: Pettinare i capelli e raccoglierli in cinque ciocche, della stessa misura e collocate una sul davanti, una al centro della testa, una sulla nuca e due sopra le orecchie. Cotonate le ciocche leggermente con un pettine. La cotonatura si effettua pettinando rapidamente le ciocche dalla punta fino alla radice. Continuate ora con la decolorazione. Seguite attentamente le istruzioni riportate sulla confezione e distribuite il decolorante sui capelli cotonati con un pennello finché questi non risultano bagnati. Non eccedete con il decolorante, altrimenti l’effetto non sarebbe quello dello shatush. Lasciate agire la soluzione per 10 minuti e comunque non più di 15. Sciogliete i capelli e fate lo shampoo. Passate il balsamo e lasciatelo riposare per pochi minuti. Ecco arrivato il momento della piega.

Perché il vostro shatush sia viola, non dovrete fare altro che stendere una tinta viola sui vostri capelli, piuttosto che decolorarli.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*