Dieci consigli per essere al top agli esami di maturità

Attualità

Dieci consigli per essere al top agli esami di maturità

esami-di-stato-aboliti

Non ci sono soltanto i Mondiali di Calcio tra gli appuntamenti di questo caldo Giugno 2014: tantissimi studenti saranno alle prese con gli esami di maturità (si contano 450 mila studenti in tutta Italia), un impegno che richiede tanta concentrazione ed una buona forma fisica per affrontare giornate di intenso studio e prove da superare. Abbiamo raccolto dieci regole d’oro consultando alcuni esperti di nutrizione ed un professore che si occupa delle rubriche sul portale www.skuola.net. Si tratta di un decalogo che di sicuro potrà essere utile se sei tra i maturandi in attesa di sostenere le fatidiche prove finali.

1) Fare attività fisica: fare sport aiuta a scaricare lo stress e le tensioni accumulate, inoltre stimola il pensiero positivo (grazie alle endorfine che vengono rilasciate mentre si fa sport);

2) Non stancarsi troppo: lo sport va benissimo, ma senza strafare (soprattutto se non si è allenati). Meglio optare per attività meno intense, come una passeggiata veloce all’aria aperta della durata di mezz’ora, oppure mezz’ora di nuoto.

3) Portare sempre con sé una bottiglietta d’acqua e sorseggiarla anche quando non si ha sete: inoltre, invece di ricorrere ad altri tipi di bevande o agli integratori, è consigliabile consumare tanta frutta e verdura fresca di stagione.

4) Non fare le ore piccole: riposarsi il giusto numero di ore consente al fisico e alla mente di rimanere concentrati in vista dell’obiettivo finale.

Sbagliato restare in piedi a notte inoltrata per studiare, meglio concedersi un sonno ristoratore per essere più riposati il giorno dopo.

5) Non saltare mai la prima colazione: è un appuntamento fondamentale, perché aiuta il cervello a restare attivo durante la mattinata, senza subire bruschi cali energetici. Oltre al latte, vanno bene spremute di frutta o succhi di frutta con fette biscottate.

6) A metà mattina ricordarsi di uno snack per fare il pieno di zucchero, lo stesso va fatto nel pomeriggio mentre si studia.

7) Combattere l’eventuale inappetenza: alcuni, quando sono sottoposti a forti stress psico-fisici (come appunto un esame) soffrono di mancanza di appetito. Gli esperti suggeriscono, in questi casi, di bere una spremuta di frutta o un succo di frutta per aiutare lo stomaco “ad aprirsi”.

8) Mangiare spesso, ma bene: bisogna evitare di mangiare fuori orario e fare spuntini frequenti ma salutari, per non arrivare a pranzo o a cena troppo affamati.

9) Non abusare di caffè: abusare di caffeina provoca effetti indesiderati, per esempio potrebbe favorire l’insorgere della depressione.

Meglio optare per un buon thè freddo che nutre subito il cervello e disseta più a lungo.

10) Dare il meglio di se stessi: nei momenti di incertezza bisogna restare concentrati il più possibile e puntare sulle proprie capacità: ognuno di noi ha dei punti forti, e su quelli bisogna concentrarsi per superare una prova importante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...