Dieta Veloce: come funziona e menù settimanale

Dieta Veloce: come funziona e menù settimanale

Salute

Dieta Veloce: come funziona e menù settimanale

Dieta Veloce: Come Funziona e Menù Settimanale
Dieta Veloce: Come Funziona e Menù Settimanale

Scopriamo insieme come funziona la Dieta Veloce ed il menù settimanale, per perdere chili in eccesso in poco tempo e con risultati ottimali.

Una dieta semplice e veloce è ciò che cercano generazioni di uomini e donne. D’altro canto, se perdere qualche chilo in più è per alcuni facile, mantenere il peso raggiunto può rivelarsi complicato. In vista dell’obiettivo ultimo, quel che ci vuole è tenacia, costanza e pazienza. Scopriamo insieme la dieta veloce, in cosa consiste ed il menù settimanale.

I chili in eccesso non sono solo un problema di natura estetica, ma soprattutto organica. Problemi cardiaci, alcune forme di tumore, difficoltà a concepire, il diabete e molte altre patologie sono favorite e peggiorate dal grasso in eccesso. Se da un lato alcuni di noi riescono a perdere peso facilmente, dall’altro mantenere il peso raggiunto è difficile.

A volte, la difficoltà a stare dietro ad una dieta è legata alla mancanza di tempo. Come dicevamo all’inizio però, perdere i chili in eccesso è importante perché il nostro aspetto esteriore appaia curato, ma anche per il benessere psicofisico di ognuno di noi.

Fortunatamente, per andare incontro a quanti non hanno il tempo, sono state realizzate delle diete veloci. Attenzione però. Non tutte le diete veloci, o le diete in generale, sono efficaci. Per un risultato sicuro ed immediato, seguite la nostra dieta veloce.

Dieta Veloce

La Dieta Veloce, detta anche dieta dei tre giorni, si prefigge come obiettivo la perdita di 2-3 kg nel giro di 2-3 giorni al massimo. Studiata per aiutare i sofferenti di cuore a perdere peso in pochi giorni, in realtà, questa dieta può essere seguita da chiunque voglia smaltire il grasso in eccesso senza mettere a repentaglio la propria salute. La dieta dei tre giorni è a basso consumo calorico, ma dona allo stesso tempo sprint ed energia, poiché ricca di proteine e povera di carboidrati e grassi. Le proteine rispetto ai grassi e i carboidrati fanno sentire sazi e più a lungo, spegnendo il senso di fame.

Per dei risultati ottimali sarà importante alternare alla dieta veloce una dieta di mantenimento.

A fine dieta, se doveste rendervi conto di dover perdere ancora qualche chilo in più, per non più di quattro volte, potrete alternare la dieta veloce a quella di mantenimento. Come gestire le occasioni impreviste? Durante il periodo della dieta può capitare di dover prendere parte ad un evento importante, una cerimonia o una ricorrenza. Recuperate i risultati raggiunti compensando il giorno dopo, con del brodo, della verdura condita con del limone o dei frullati.

Menu dieta

1° Giorno

Per colazione, potrete scegliere tra un frutto diviso a metà, del pane tostato accompagnato con della marmellata ed una tazza di caffè o tè zuccherati. A pranzo prendete una mezza scatoletta di tonno al naturale con una fetta di pane tostato e concludete con del caffè zuccherato. A cena prendete una fettina di carne (a piacere) ed accompagnatela con della verdura lessa, qualunque sia di vostro gradimento. Con la verdura potete abbondare, a patto che la condiate con del limone.

Concludete il pasto con un frutto a scelta, tra banana, mela o pompelmo.

2° Giorno

Per la colazione, seguite le stesse indicazioni del primo giorno. A pranzo prendete del formaggio spalmabile con una fetta di pane tostato. Concludete il pasto con del caffè zuccherato. A cena, come per il primo giorno, prendete della carne, preferibilmente bianca, ed accompagnatela con della verdura lessa, quantità a piacere, purché condita con del limone. Concludete il pasto con un frutto. Generalmente, i frutti più indicati per una dieta sono la mela, il pompelmo e la banana.

3° Giorno

Per la colazione, seguite le stessi indicazioni del primo e del secondo giorno. A pranzo prendete un uovo lesso con del pane tostato. Concludete con una tazza di caffè zuccherato. A cena prendete del pesce lesso accompagnato a della verdura lessa, quantità a piacere, condita con del limone. Concludete il pasto con un frutto. Per ottenere un risultato migliore, spesso si consiglia di alternare la dieta con dell’esercizio fisico.

Premettendo che un esercizio fisico costante è benefico per moltissime ragioni, non siete obbligati ad alternarlo se seguite la dieta veloce. Infine, fate seguire alla dieta veloce una dieta di mantenimento per non perdere i benefici dei risultati raggiunti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Couperose
Salute

Couperose: rimedi per il viso

18 novembre 2017 di Notizie

La Couperose o “Maledizione dei Celti” è una malattia dermatologica. Scopri le cause ed i trattamenti protettivi e alimentari per contrastarne l’insorgenza.