Donne, andare in bici non fa bene al piacere sessuale COMMENTA  

Donne, andare in bici non fa bene al piacere sessuale COMMENTA  

Andare-in-bici-diminuscie-il-piacere-sessuale-delle-donne-300x225

Andare in bicicletta, per quanto sia un’abitudine salutare che consente di muoversi più facilmente (soprattutto in città) non è l’attività ideale per una donna, specie se compiuta regolarmente. Il motivo consiste nel fatto che l’utilizzo della bicicletta come mezzo di spostamento abituale potrebbe diminuire la sensibilità nella zona pelvica delle donne, provocando come conseguenza una diminuzione del piacere sessuale. A rilevarlo è un recente studio condotto dall’Università di Yale negli Stati Uniti e pubblicato su una rivista specializzata dal titolo “The Journal of Sexual Medicine”. La ricerca è stata effettuata su un campione di donne che utilizzava la bicicletta per almeno 16 km alla settimana.

Gli studiosi hanno chiesto alle cicliste quali fossero le sensazioni provate nella zona pelvica in particolare durante la pedalata, visto che sul sellino era stato posizionato un rilevatore in grado di monitorarle. L’esperimento condotto ha messo in evidenza che le donne che utilizzano regolarmente la bicicletta hanno una minore sensibilità nella zona genitale: questo succede perché il manubrio, trovandosi in posizione più bassa rispetto al sellino, esercita una pressione maggiore sul perineo e quindi in minor misura sui genitali. In genere questa conformazione del sellino è tipica delle biciclette professionali, per ridurre il rischio basterebbe quindi che le due componenti della bicicletta siano in equilibrio tra loro.

Leggi anche

Donna

Stivali: cinque tipi da non perdere

Stivali con plateau, ankle boot, stivaletti, stivali con pelliccia, stivali gladiator: ecco le principali tipologie di stivale da non farsi mancare Indiscutibile calzatura protagonista dell’inverno 2016-17 è lo stivale: non importa se con o senza Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*