Come evitare le cene natalizie COMMENTA  

Come evitare le cene natalizie COMMENTA  

Con l’arrivo delle festività natalizie, si avvicinano minacciosi i pranzi e le cene in famiglia. Come evitare l’invito? Ecco alcuni metodi da mettere alla prova!

“C’era una volta: Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”…

Manca ancora poco più di un mese e poi entriamo nell’atmosfera natalizia: luci, decorazioni, presepi, lo stress per i regali da scegliere e… le cene natalizie! Da molti amate, da altri odiate… Questo è un tasto dolente soprattutto perchè se è vero che ci si ritrova solo una volta all’anno, forse un motivo ci sarà! Spesso si cerca di evitare le riunioni in famiglia proprio per non trovarsi a tavola quella cognata che proprio non sopportiamo, quello zio che non sta zitto un attimo, la suocera che fa l’ispezione della casa meglio dei RIS, i nipoti che saltano da un divano all’altro… Un vero incubo!

Si è vero, lo ammetto, sono stata forse un pò troppo drammatica ma non tutti hanno la fortuna di vivere nella famiglia della Mulino Bianco, dove si attende con ansia l’arrivo delle feste proprio per ritrovarsi tutti insieme, soprattutto se si vive lontani. Supponiamo però che in un tranquillo pomeriggio mentre vi state rilassando sul divano davanti alla tv, squilla il telefono… Dall’altro capo una voce squillante che vi dice: “Cosa fai a Natale? Vieni da noi? Dai che festeggiamo insieme!”.

Voi rimanete in silenzio per qualche istante, con la faccia sconvolta e dite la prima cosa che vi viene in mente, del tipo: “Ti faccio sapere…”, ma nel frattempo state già architettando la scusa da trovare per declinare gentilmente l’invito.


Non siete i primi e neanche gli ultimi! Ecco quali sono le scuse più in voga e alle quali potete ispirarvi!

  1. “Se c’è tizio non vengo”. E’ vero che “a Natale siamo tutti più buoni” ma c’è un limite a tutto! Non parlate con quel parente da mesi, perchè dovete proprio ritrovarlo alla cena di Natale? Rifiutate cortesemente e almeno saprete che quel giorno in due non soffriranno di gastrite: voi e il suddetto parente!
  2. “Lavoro, grazie lo stesso”. Ora, se come molti lavorate in un centro commerciale che purtroppo resta aperto anche durante le festività, siete giustificati.

    Stessa cosa se viaggiate spesso, potrete dire di avere una riunione importante, non importa dove, fosse anche in Mongolia, se la vostra famiglia sa che non siete mai a casa, ci crederà…Forse”

  3. “Sono già d’accordo con gli amici”: con questa andate sul sicuro! I vostri parenti penseranno che avete più a cuore trascorrere le festività con gli amici, piuttosto che con la famiglia (forse è anche vero!).

    L'articolo prosegue subito dopo

    Difficilmente sarete convocati per il prossimo anno ma se vi fischiano le orecchie in quei giorni, saprete il motivo. Il topic della cena di Natale, sarete voi!
  4. “Non mi sento molto bene”. Ovviamente non potete dirlo al primo invito, visto che mancano diversi giorni al Natale, anche perchè correreste il rischio di ritrovarvi i parenti sotto casa per sincerarsi sulle vostre condizioni di salute! Non è educazione è vero, ma non vi resta altro che disdire il giorno prima della cena!
  5. Natale con la dolce metà. Se avete appena incontrato l’amore della vostra vita, o siete degli inguaribili romantici, di sicuro la vostra famiglia non vi metterà il muso se non andrete alla cena perchè avete progettato di passare le festività con il partner in una località romantica, anzi sarete apprezzati per il vostro lato romantico (con tanto di invidia da parte di parenti zitelle). Se siete single…potreste sempre dire di avere avuto un colpo di fulmine!

Queste sono solo alcune dritte, se vi va commentate con la scusa che vi ha salvato più volte dalle cene natalizie!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*