Garlasco, inchiesta archiviata su Andrea Sempio

Cronaca

Garlasco, inchiesta archiviata su Andrea Sempio

Garlasco, inchiesta archiviata su Andrea Sempio

Archiviata l’inchiesta su Andrea Sempio, indagato per il delitto di Garlasco dopo le nuove analisi genetiche depositate in Procura dai legali di Alberto Stasi.

Non è stato Andrea Sempio a uccidere Chiara Poggi. Il gip di Pavia ha deciso, infatti, di archiviare l’inchiesta a suo carico, aperta in seguito alle nuove analisi genetiche depositate in Procura dagli avvocati di Alberto Stasi, allora fidanzato della vittima, che per il delitto di Garlasco è stato condannato in via definitiva nel dicembre del 2015 a 16 anni di reclusione.

Secondo la perizia depositata dai legali di Stasi, sotto le unghie di Chiara sarebbero state presenti tracce di dna di Andrea Sempio. Sul giovane, un amico del fratello della ragazza, che all’epoca dei fatti era appena diciottenne, è stato quindi aperto un fascicolo. Nulla, tuttavia, è emerso a suo carico nel corso delle indagini.

Il giudice Fabio Lambertucci ha pertanto ritenuto che “gli sforzi profusi dalla difesa Stasi e tendenti a rinvenire un diverso, alternativo, colpevole dell’uccisione di Chiara Poggi” siano inconsistenti e ha accolto la richiesta del procuratore aggiunto Mario Venditti e del pm Giulia Pezzino.

Ogni responsabilità di Andrea Sempio per il delitto di Garlasco è stata, dunque, “categoricamente esclusa”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche