Il dramma di Alessia Polita: volevo il matrimonio e dei figli

Cronaca

Il dramma di Alessia Polita: volevo il matrimonio e dei figli

I sogni della giovane motociclista Alessia Polita si sono infranti dopo l’incidente sulla pista di Misano, dove è rimasta vittima di un terribile incidente a bordo della sua due ruote. Ora, intervistata dal “Corriere Adriatico”, racconta dell’incidente e di come vede il suo futuro. Dell’incidente Alessia ha un ricordo piuttosto vago: “So solo che è rimasto incantato il gas in una curva dove gli spazi di fuga non c’erano, o erano molto ridotti. Forse era destino che mi dovessi fermare, potevo essere in bici, al mare o in moto, sarebbe stato lo stesso”.

Il destino è stato crudele, con questa giovane ragazza di Jesi piena di entusiasmo e progetti per il futuro. “Volevo un matrimonio fra tre o quattro anni, avrei voluto mettere l’abito bianco e avere anche dei figli. Ormai è un sogno storpiato”. Alessia, a causa dell’incidente motociclistico, non potrà più muovere il corpo dal petto in giù. La giovane jesina aggiunge amareggiata: “Si sono tutti ricordati di me solo adesso, è così triste.

Chiedo solo ai miei amici di non lasciarmi sola, ora più che mai ho bisogno di loro”. Forza Alessia!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...