Ilva di Taranto, un operaio morto COMMENTA  

Ilva di Taranto, un operaio morto COMMENTA  

Questa mattina, nello stabilimento dell’Ilva di Taranto, è crollato un ponteggio nel reparto in cui vi sono i forni . L’incidente, avvenuto intorno alle cinque, ha causato la morte di un operaio di 42 anni, Ciro Moccia, dipendente dell’Ilva, e il grave ferimento di Antonio Liti, che lavorava invece presso la ditta “Mir”.


Secondo le prime ricostruzioni dell’incidente, i due operai sono caduti mentre stavano lavorando insieme sul piano di carico nella batteria n. 9 della cokerie. Le condizioni di Antonio Liti, ricoverato d’urgenza in ospedale, sono abbastanza gravi.

La dinamica dell’incidente che ha causato il crollo del ponteggio è ancora da accertare.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*