Juventus-Chievo 2-0: ecco le pagelle. Higuain ci mette due firme e Dybala sottoscrive

Calcio

Juventus-Chievo 2-0: ecco le pagelle. Higuain ci mette due firme e Dybala sottoscrive

Juventus-Chievo 2-0: ecco le pagelle. Higuain ci mette due firme e Dybala sottoscrive
Juventus-Chievo 2-0: ecco le pagelle. Higuain ci mette due firme e Dybala sottoscrive

Higuain segna una rete per ognuno dei due tempi, su assist di Dybala, e decide la partita. Ora i bianconeri sono momentaneamente a + 9 sulla Roma.

La Juventus batte 2-0 il Chievo, nell’anticipo serale della 31° giornata, e si porta temporaneamente a + 9 sulla Roma in attesa della gara di oggi. Il match ha visto, al 23’, la rete di Higuain che mette il cappello finale a una continua pressione bianconera. Il raddoppio arriva all’84’, ancora con il Pipita. Dybala l’ha servito a dovere. La squadra di Allegri attende trepidante l’andata dei quarti di Champions, che si consumerà ancora allo Stadium, contro il Barcellona. E, per la cronaca, i blaugrana, ieri, hanno perso la loro gara di campionato in trasferta col Malaga per 2-0.

Ecco le pagelle di Juventus-Chievo 2-0.

Juventus

BUFFON: 6 – Ben presente sul tentativo di Pellissier. Annoiato nel resto della partita.

LICHTSTEINER: 6,5 – Manca di tecnica, ma ha tanta corsa e presenza. Anche lui partecipa per servire l’assist a Higuain (dall’85’, ALVES: sv).

BARZAGLI: 6 – Senza sbavature eclatanti, nonostante le noie di Pellissier e Meggiorini.

RUGANI: 6,5 – Tranquillo e dal gioco pulito.

Infatti Pellissier e Meggiorini ne vedono ben pochi di palloni.

SANDRO: 5,5 – Gravissima la sua disattenzione nel primo tempo. Quella palla persa, infatti, scatena la ripartenza del Chievo. Fortuna sua, Meggiorini sbaglia. L’avrebbe avuto sulla coscienza.

KHEDIRA: 6 – Si vede che ha riposato poco, nelle ultime settimane. La brillantezza è altrove.

MARCHISIO: 6,5 – Una diga. Positivo nelle geometrie, sebbene non sembri essere ancora giunto al clou della sua forma.

CUADRADO: 6,5 – Superiore all’avversario, salta l’uomo con abilità e crea cross difficili dal leggere. Pedina indispensabile (dal 66’, LEMINA: 6 – Dinamismo e fisicità).

DYBALA: 8 – A-stro-no-mi-co. Quando fa sul serio, la partita converge su di lui. Con l’assist a Higuain firma la sua ineccepibile classe. Una prestazione di questo livello, alla vigilia del Barcellona, è di buon auspicio.

STURARO: 6 – Ruolo atipico per lui. Per cui è impossibile chiedergli di più (dal 72’, BONUCCI: 5,5 – Proteste uterine evitabili).

HIGUAIN: 7,5 – E’ gol, dopo cinque partite in Campionato.

Prosegue il suo momento positivo dopo la doppietta contro il Napoli. Ne sbaglia due, non facilissimi. Molto più brillante rispetto all’ultimo mese.

All. Massimiliano ALLEGRI: 6,5 – Riesce a dosare minuziosamente le forze e i minutaggi. Ritrova Dybala in gran pompa e si prepara all’incontro fondamentale di Champions conto una squadra in ottima salute fisica e psicologica.

Chievo

SECULIN: 6,5 – Trasmette sicurezza e firma diversi buoni interventi.

GOBBI: 5 – Dybala e Cuadrado lo travolgono (dal 46’, IZCO: 6 – Cross e offensiva. Con lui il Chievo non può far altro che crescere).

CESAR: 6 – Tenta di mettere la museruola a Higuain ma è consapevole che prima o poi l’argentino si ribella. Infatti.

SPOLLI: 6 – Bianconeri difficili da tener buoni. Si difende bene rimanendo a galla.

CACCIATORE: 6 – Ingiustamente ammonito, si innervosisce. Ecco perchè, subito dopo, perde una palla preziosa al limite. Si propone spesso, ma non fornisce cross interessanti. Presenza comunque costante.

HETEMAJ: 6 – Corre tantissimo e realizza buoni inserimenti.

Esce stremato (dal 75’, DE GUZMAN: sv).

RADOVANOVIC: 5 – In occasione del gol, Dybala lo lascia attonito. Totalmente in apnea.

CASTRO: 6 – Qualità discreta. Abbastanza ovunque. Sa essere pericoloso.

BIRSA: 6,5 – Un sinistro elegante e sottovalutato. La Juve trema quando si mette in azione.

MEGGIORINI: 5,5 – Salta spesso di testa ma sbaglia un assist facile facile per Pellissier sullo 0-0 (dal 67′, INGLESE: 6 – Pericoloso di testa e più partecipante).

PELLISSIER: 6,5 – Lottatore. Non molla mai. E’ l’unico che fa scaldare i guantoni a Buffon.

All. Rolando MARAN: 6,5 – Il suo Chievo è davvero una bella squadra. Abile e non arrendevole. Maran sa il fatto suo. Meriterebbe palcoscenici migliori, con tutto il rispetto per il Chievo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche