Leggende metropolitane: ecco le più famose

Attualità

Leggende metropolitane: ecco le più famose

Sul web circolano tantissime notizie, ma ovviamente non tutte sono vere. Molte, invece, sono delle bufale che vengono fatte girare in Rete raggiungendo numerosissimi utenti. Il sito Snopes.com ha raccolto alcune delle leggende metropolitane più famose: eccole. Una notizia recente che circola in Rete racconta di un intervento chirurgico, realizzato in Cina, che ha ricostruito il naso sulla fronte di un ragazzo di 22 anni. Il naso era stato completamente distrutto in seguito ad un incidente stradale, ed è stato possibile recuperare l’olfatto solo posizionando il naso sulla fronte. In seguito i medici provvederanno alla sostituzione dell’organo. La notizia è stata verificata come reale.

Altra leggenda metropolitana che suscita qualche perplessità ma che ha incuriosito molto è la notizia dell’esistenza di una nuova potente droga, chiamata Krokodil, che fa marcire la carne di chi la utilizza. In pratica, utilizzando tale droga, la pelle diventa squamosa e simile a quella di un coccodrillo.

Un’altra bufala circolante in Rete riguarda gli “assorbenti assassini”: pare che esista una marca di assorbenti igienici che ha provocato la morte per tumore all’utero e alla vescica di circa 56 ragazze.

O ancora, non è vera la notizia che la legge promulgata da Obama sulla sanità stabilisce l’impianto di un chip RFID sotto la pelle delle persone. Ma l’elenco potrebbe continuare all’infinito, quindi non credete a tutto ciò che leggete su Internet!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...