Morgon A.O.P. Les Sybarites 2014, Chȃteau de Pizay

Vini

Morgon A.O.P. Les Sybarites 2014, Chȃteau de Pizay

A Villie Morgon sorge lo Chȃteau de Pizay, un’interessante realtà vitivinicola capace di produrre più di quattrocentomila bottiglie di vino ogni anno. Le prime testimonianze del nome Pizay si hanno già nel 1030, ma è dal 1981 che la tenuta è di proprietà della Societé Civile d’Exploitation di Chȃteau de Pizay. Lo Chȃteau include tra l’altro un albergo quattro stelle ed un ristorante gourmet. Ogni anno vengono realizzate, dai settantacinque ettari di vigneto, cinque tipologie di vino: il Beaujolais rosso, il Beaujolais bianco, il Morgon rosso, il Régnié rosso ed il Brouilly rosso.

Oggi assaggiamo il Morgon A.O.P. Les Sybarites, il cui nome vuole richiamare i discepoli di Epicuro, i quali a Sibari fondarono una scuola filosofica, fra i cui precetti c’era la ricerca del giusto bilanciamento del piacere. Ottenuta da uve Gamay, l’annata 2014 si presenta di un fitto colore rosso rubino, piuttosto consistente nel calice; al naso arrivano ampi e intensi profumi di rabarbaro, lampone, salvia, prugna e terra bagnata, con un ingresso in bocca decisamente fresco e caldo.

Sapido e corredato da tannini gentili ed eleganti, svolge un succo fruttato pieno di piacevolezza. Lungo e persistente il finale, raggiunge un buon equilibrio ed esalta un’estrema piacevolezza.

Lo proverei in abbinamento con la faraona al forno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche