Muore danzando dopo il morso di un cobra COMMENTA  

Muore danzando dopo il morso di un cobra COMMENTA  

Una ballerina indonesiana ha perso la vita dopo essere stata morsa da uno dei suoi serpenti durante uno spettacolo

Irma Bule teneva moltissimo alla sua carriera, la danza e la musica erano per lei sacrificio ma soprattutto passione. La ragazza, 29 anni, viveva a Dangdud e per mestiere si esibiva cantando e ballando una famosa disciplina indonesiana che vedeva moltissimi aspiranti e una grandissima competizione. Durante la sua ultima performance Irma si stava esibendo sul palcoscenico insieme a numerosi serpenti, come da copione, senza sentirsi in alcun modo a disagio.


Purtroppo però durante lo spettacolo la ragazza ha pestato la coda ad un cobra reale, velenossissimo serpente che resta letale anche una volta che gli vengono state rimosse le zanne. Il cobra si è rivoltato contro la ragazza ed ha morso istintivamente la Bule che non ha lasciato trapelare quel dolore lancinante ed ha continuato la sua esibizione senza battere ciglio. Dopo 45 minuti passati danzando i passi della sua coreografia, Irma si è spenta terminando la sua esibizione.


L’iniezione dell’antidoto avrebbe salvato la ballerina ma per la Bule quella performance avrebbe segnato un passo troppo importante per la sua carriera ed ha preferito non fermarsi.

Un gesto estremo che ha stimolato riflessioni sulla scelta di una vita improntata esclusivamente sulla realizzazione di una vita lavorativa soddisfacente.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*