Nokia nel 2017 tornerà con nuovi smartphone

Nokia nel 2017 tornerà con nuovi smartphone

Tecnologia

Nokia nel 2017 tornerà con nuovi smartphone

Nokia
Un dispositivo Nokia.

Nokia di nuovo sugli scudi: l’azienda finlandese ha pianificato per il 2017 la sua rentrée nel mercato degli smartphone con due nuovi apparecchi.

L’appuntamento, per bocca dell’amministratore delegato di Nokia, Rajeev Suri, è per il prossimo Mobile World Congress, il maggiore evento mondiale dedicato al mondo della telefonia mobile, in programma a Barcellona dal 27 febbraio al 2 marzo 2017. In tale occasione, il CEO di Nokia rivelerà al mondo le caratteristiche dei due nuovi smartphone che celebreranno la gloriosa rentrée del colosso finlandese nel mercato dei cellulari di ultima generazione. La notizia è arrivata lo scorso 15 novembre, per bocca dello stesso Suri, in occasione dell’annuale Capital Markets Day organizzata dall’azienda con sede a Espoo proprio a Barcellona, ed è stata subito rimbalzata su Twitter sia dall’account ufficiale di Nokia che da altri.
Stando alle prime preview provenienti direttamente dalla Catalogna, saranno due gli smartphone immessi sul mercato da Nokia nel 2017.

Del primo si conoscono già alcuni dettagli: dovrebbe essere il D1C di cui si parla già da qualche tempo. Il nuovo dispositivo dovrebbe montare un processore octa-core Snapdragon 430 con 3 GB di RAM e sistema operativo Android Nougat; il display, invece, dovrebbe essere un Full HD da 1080 pixel, in linea con le ultime tendenze del mercato che vanno verso gli schermi grandi e ultradefiniti (vedasi, a mo’ di esempio, l’ultimo Huawei Mate 9). La data di uscita non è stata ancora annunciata, ma dovrebbe collocarsi intorno al secondo trimestre del prossimo anno.
Si tratterà dei primi prodotti Nokia nell’ambito della telefonia mobile dopo la formazione della società HMD, inaugurata dall’azienda taiwanese Foxconn, abituale fiancheggiatrice di Microsoft – proprietario del marchio Nokia -, con lo scopo di unire la “storia” e il consolidato expertise della compagnia finlandese con l’innovazione tecnologica della parent company asiatica. Con il D1C si chiude definitivamente l’era Lumia di casa Nokia (che dopo la lunga crisi degli scorsi anni non ha più fabbriche di proprietà), con Microsoft che ha avocato a sé la celebre gamma di smartphone (e già si parla di rottamazione anche per essa). Per contro, si apre una fase tutta nuova e potenzialmente trionfale: Microsoft ha infatti garantito investimenti per 500 milioni di euro nei prossimi tre anni.

Inoltre, la nuova governance sta lavorando per fare di Nokia il marchio leader nel settore – in grande espansione – della realtà virtuale: fra il 2017 e il 2018 dovrebbero essere immessi sul mercato i primi prodotti Nokia afferenti a tale settore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche