Occhiali realtà virtuale Ps4 e pc: differenze e prezzo COMMENTA  

Occhiali realtà virtuale Ps4 e pc: differenze e prezzo COMMENTA  

Che cos’è la realtà virtuale?

Ecco quali sono le principali differenze tra gli occhiali a realtà virtuale per Pc e quelli per Ps4, e i prezzi di tutti i dispositivi.

 

L’era della realtà virtuale è finalmente realtà, infatti molteplici dispositivi sono arrivati sul mercato e diversi sono quelli in prossima uscita. Iniziamo dicendo che c’è stato un vero e proprio boom intorno alla realtà virtuale (VR) negli ultimi anni, soprattutto grazie a dispositivi come l’Oculus Rift, e molti si domandano quali siano le principali differenze tra gli occhiali virtuali per Pc e per Ps4. Per quanto riguarda quelli per Pc, l’Oculus Rift è probabilmente il marchio che si è maggiormente imposto nel mercato dei Visori VR rispetto agli altri sistemi. Lanciato come un progetto Kickstarter e poi acquistato da Facebook, il sistema include un auricolare dotato di sensori, con una visualizzazione per ciascun occhio e cuffie integrate. Il dispositivo è accompagnato da una fotocamera per aggiungere ulteriori informazioni di rilevamento del movimento. Ricordiamo che c’è bisogno di un PC high-spec per far girare l’Oculus Rift, annoverato nei 630 euro da pagare per il kit. Si tratta di un un sistema completo VR capace di creare sorprendenti ed entusiasmanti esperienze e mondi VR. Come Oculus Rift, anche HTC è un esperienza nuova ed esauriente del sistema VR, e anche questo necessita di un PC potente. Il sistema è ancora in fase di espansione, con l’ultima versione dal nome di HTC Vive Pre. HTC Vive è differente da altri sistemi VR in quanto ti dà la possibilità di muoverti intorno ad una stanza. Mentre altri sistemi vi consentiranno qualche movimento, HTC Vive impiega un laser montato sulla parete per calcolare la posizione e il movimento intorno allo spazio fisico. Questo sistema, assolutamente rivoluzionario, permette la libertà di movimento che invece gli altri sistemi, attualmente, non promettono. L’unico lato negativo è che, di conseguenza, avrete anche bisogno di uno spazio di gioco abbastanza ampio per poterlo usare in piena libertà. L’auricolare è provvisto di una serie di sensori, controller e mappatura nello spazio 3D e costa 1000 euro, mentre negli Stati Uniti ha un costo di 799 $.

Leggi anche: Ps4 e Ps4 Pro: differenze e somiglianze


 

Parliamo adesso degli occhiali a realtà virtuale per Ps4. L’auricolare, in precedenza conosciuto come “Progetto Morfeo”, è stato denominato “PlayStation VR” in quanto non parliamo di PC, ma bensì di PlayStation 4.

Leggi anche: Come riconoscere le marche da bollo false

PlayStation VR non presenta un completo sistema VR, ma piuttosto, è un accessorio per la console PS4.  Proprio per questo può essere conveniente, in quanto meno costoso rispetto a Oculus Rift o HTC Vive.

Infatti il Visore VR costa circa 450 euro, un prezzo inferiore a quello dei suoi “rivali” equivalenti. Anche se la console è meno costosa rispetto ad un gioco per PC equivalente, possiamo dire che PlayStation VR utilizza le stesse tecnologie degli altri suoi concorrenti.

L'articolo prosegue subito dopo

Infatti segna il movimento della testa e utilizza la videocamera PlayStation in concomitanza con il controller PS4. Questa esperienza trasporta le immagini dalla televisione, direttamente al vostro viso. Dunque possiamo dire che si tratta di un’estensione della vostra PlayStation4. PlayStation VR elimina molti ostacoli alla VR, in quanto si tratta di un accessorio di una piattaforma già esistente. Infine Samsung è stato tra i primi VR a lanciare l’auricolare “Gear VR”, realizzato in cooperazione con Oculus, e ideato per supportare uno smartphone, piuttosto che collegarlo ad un Po o una console, come la PlayStation4. All’interno di questo dispositivo vi sono delle lenti per frazionare il display tra gli occhi. Inoltre grazie agli ultimi dispositivi di Samsung potete godere di un display ad alta. Gear VR può essere acquistato al prezzo di 130 euro circa.

Leggi anche

Android tablet 2016
Tecnologia

I migliori Tablet Android 2016

Anche se vogliamo fare finta di nulla il 2016 si accinge a finire  perciò diamo un'occhiata ai tablet migliori di questo anno. Siamo tutti consapevoli che manchino solo 21 giorni a Natale, ma niente panico con la calma necessaria possiamo riuscire anche quest'anno nell'impresa di trovare il regalo giusto per tutti. Per gli appassionati di tecnologia un elenco dei migliori tablet con sistema operativo Android del 2016. Al primo posto mettiamo Samsung Galaxy Tab S2 9.7 che vanta uno schermo con la risoluzione più alta del mercato: 2048×1536 pixel a 264 ppi 9,7 pollici. 3 GB di Ram e 8 megapixel. Fornito del Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*