Offerta: Sostieni la Fondazione Slow Food. Menu gourmet completo in Via Veneto COMMENTA  

Offerta: Sostieni la Fondazione Slow Food. Menu gourmet completo in Via Veneto COMMENTA  

Cosa include il ticket?

Vivi la tua ”dolce vita”! In Via Vittorio Veneto ti aspetta un menu gourmet con piatti preparati esclusivamente con prodotti di prima qualità, ti aspetta un ristorante recensito dalla guida Michelin, ti aspetta una food gallery dove l’arte si integra al gourmet, ti aspetta Gaetano Costa…

Leggi anche: 3 modi per aumentare il risparmio con l’app RetailMeNot

e tu? Cosa aspetti? Regalati un’emozione tutta da gustare! 

Il menu comprende un antipasto, un primo, un secondo, un dessert e un calice di vino a persona a scelta tra:

Antipasti
insalata di fagiolini con misticanza, 
triglie rosse di mazara del Vallo e tartufo nero estivo, 
marinata di avocado con gamberi al pepe verde, 
millefoglie di zafferano con noci di capesante dorate, foie gras con indivia belga ai frutti di bosco e miele di acacia, parmigiana di zucchine con provola affumicata e mentuccia romana con colatura di pomodori verdoni
Primi
lingotti all’uovo con ripieno di amatriciana classica,
conchiglioni gratinati allo stilton e pere,
lasagnetta al rosso di pomodori secchi con crema di
crostacei e brie,
tagliolini neri in foglia di calamaro, salsa di zafferano e mandorle,
gnocco di patata dolce ripieno di mozzarella, pomodorini pendolo e basilico grande
Secondi
pezzogna al cartoccio in brodetto di funghi bianchi e patata al pepe nero,
involtini di spatola alle lumache e scarola liscia,
tagliata di tonno rosa alla senape antica di dijon e riso basmati pilaf,
soppressata di manzo al vapore di anice stellato con fagioli corallo,
nodino di agnello in camicia di tartufo e carote baby
Dessert
piccoli babà al cioccolato e rhum “zacapa” 23 anni invecchiato con scorzette di arancio candite,
tartare di mango con sorbetto ai frutti della passione e cialda alle mandorle tostate,
bavarese di liquirizia e gelato di crema,
cartelletta ai pistacchi di bronte servita con gelato di uvetta passita e marsala,
tatin di fragole con gelato all’aceto balsamico di reggio emilia,
gelati e sorbetti
tagliata di frutta di stagione
Un calice di vino 

Il menu è soggetto a variazioni a seconda della stagionalità dei prodotti.

Gaetano Costa: non certo un ristorante standard ma piuttosto una sorta di food gallery.

Leggi anche: Groupalia rimborso coupon

La sala può ospitare fino a 65 coperti e su richiesta si può suddividere in ambienti separati grazie ad un sapiente gioco di architetture. Altre due piccole sale, destinate ad occasioni particolari, si trovano nel moderno ambiente della cantina, al piano inferiore.

Il tavolo dello chef è davanti alla moderna cucina a vista, vicinissimo alla sua postazione di lavoro: Gaetano Costa ha voluto predisporre un angolo privilegiato, un tavolo in cui ci si possa sentire un po’ come a casa tra amici, con la possibilità di seguire le azioni dello chef e scoprirne “qualche piccolo segreto”. Il concept, realizzato da valerio casali, noto architetto romano, sorprende per grandi vetrate, una cucina a vista e pareti “affrescate” da cinque “progetti utopici” per la città di Roma e Ancora, divanetti di le corbusier e dettagli in alluminio e acciaio sottolineano l’autentica eleganza di un arredamento minimal.

L'articolo prosegue subito dopo

Esclusive porcellane bianche, raffinate cristallerie e posate al titanio invece, per una moderna mise en place.

Non lasciarti scappare tutte le offerte che sostengono la Fondazione Slow Food, le trovi ogni settimana solo su LetsBonus! 

Scopri le offerte di questa settimana:

 

Milano
Torino

Per comprare questa offerta vai su LetsBonus

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*