Omicidio Loris, per i giudici è stato premeditato

News

Omicidio Loris, per i giudici è stato premeditato

veronica-e-loris-300x225

Veronica Panarello, madre del piccolo Loris Stival, è in carcere da lunedì scorso. Secondo gli inquirenti che si stanno occupando del caso, la donna non avrebbe agito in preda ad uno stato d’ira, ma dopo aver premeditato nei singoli dettagli l’omicidio. Alle 8.32 una delle telecamere posizionate nel paese riprende la macchina della donna che imbocca la strada che conduce al Mulino Vecchio.

I pm Mario Rota e Carmelo Petralia sostengono, nell’ordinanza di custodia cautelare, che Veronica si sia recata in quel posto per trovare un luogo in cui occultare il cadavere del bimbo, che è stato ucciso poco dopo. Restano ancora da spiegare cosa ha fatto la Panarello dalle 8.33 alle 8.35 della mattina del 29 Novembre scorso, visto che lei dal carcere continua a professare la sua innocenza. Il padre del piccolo Loris rompe il silenzio e dichiara: “Veronica è sempre stata una mamma perfetta, quella descritta dagli inquirenti è un’altra persona”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche