Pene: la dimensione giusta per le donne COMMENTA  

Pene: la dimensione giusta per le donne COMMENTA  

DIMENSIONI PENE.
DIMENSIONI PENE.

Cosa pensano le donne riguardo alle dimensioni del pene? Le donne preferiscono un pene grosso o piccolo? Ecco la dimensione giusta del pene per le donne.


Quando si parla di dimensioni del pene le donne sono sempre molto in contrasto o con idee differenti. Ci sono donne che preferiscono un pene di dimensioni medie, chi preferisce un pene molto grande e quelle che gradiscono di più un pene piccolo. Molto volte non si discute sulla lunghezza del pene, ma addirittura sulla sua forma. Un pene di dimensioni medie misura all’incirca 15 cm in erezione, ma spesso ha varie forme.


Le forme più conosciute del pene sono:

  • CETRIOLO: questa forma è quella che permette di avere anche un tipo di rapporto anale poco doloroso. La sua caratteristica è avere il membro della stessa identica forma del glande.

    Questo tipo di pene è perfetto per la penetrazione anale ma può essere molto scomodo e doloroso per le penetrazioni vaginali troppo profonde.

  • CONO: questo forma solitamente è quella che rende il pene più piccolo rispetto agli altri e ha difficoltà nello stimolare il Punto G.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Di pro permette un tipo di penetrazione non dolorosa e comoda per quasi tutte le posizioni del Kamasutra.
  • FUNGO: questo tipo di pene ha la forma molto simile a quella del fungo, cioè presenta un glande molto grande a differenza del tronco. Questo pene stimola molto bene le pareti vaginali ma è sconsigliato per la penetrazione anale.
  • PLATANO: questo tipo di pene è l’ideale per una stimolazione vaginale lunga e piacevole, inoltre è ideale anche per il sesso anale grazie alla base stretta e la punta più larga sul tronco.
  • CURVO: questo tipo di pene è quello che raggiunge più facilmente il Punto G e aiuta a stimolare le pareti vaginali. Con il pene curvo si possono provare anche moltissime posizioni del Kamasutra.

 

 

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*