Perché il quadrifoglio porta fortuna

Guide

Perché il quadrifoglio porta fortuna

Quadrifogli e ferri di cavallo sono considerati amuleti portafortuna. Questi oggetti hanno storie che aiutano a spiegare esattamente perché sono fortunati. Portare con sé uno di questi oggetti preverrà da una caduta, vi renderà ricchi o vi aiuterà a trovare l’amore della vostra vita? Chi lo sa? Quello che si sa è che non c’è nulla che neghi che questi oggetti sono stati a lungo considerati fonte di buona fortuna.

Quadrifogli

La cultura irlandese attribuisce un alto valore al quadrifoglio. Questo perché la foglia che c’è in più porta con sé una grande fortuna. Nei tradizionali trifogli, ogni foglia rappresenta una parte della Trinità: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. La foglia in più rappresenta la grazia di Dio, qualcosa associato alla buona fortuna nella cultura irlandese.

La leggenda del quadrifoglio fortunato è abbastanza vecchia. Alcune storie si riferiscono anche ad Eva che portò un quadrifoglio dal Giardino dell’Eden come modo per portare della fortuna con sé nel nuovo mondo che l’aspettava.

Ferro di cavallo

Il ferro di cavallo è considerato portafortuna, ma solo se appeso nel modo giusto.

Il modo conveniente è appendere il ferro di cavallo con le sue estremità verso il cielo. In questo modo, la fortuna “galleggiante” cadrà in modo naturale nel ferro di cavallo. Appendere il ferro di cavallo con le estremità verso il basso si dice abbia l’effetto opposto; qualsiasi briciolo di fortuna contenuta in esso cadrebbe dal ferro di cavallo.

I ferri di cavallo sono considerati fortunati perché fatti dai fabbri, che si pensava avessero poteri magici perché lavoravano con fuoco e ferro, materiale che molti pensavano avesse poteri speciali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*