Pietro Grasso Presidente del Senato, il M5Stelle si spacca

Prima Pagina

Pietro Grasso Presidente del Senato, il M5Stelle si spacca

Arrivato al ballottaggio con Renato Schifani, l’ex procuratore antimafia Pietro Grasso ottiene la Presidenza con 137 voti. Intanto nel Movimento Cinque Stelle arrivano le prime spaccature: qualcuno, nonostante le intese, ha votato per Grasso. Il leader dei grillini Beppe Grillo accusa: “Chi ha votato secondo coscienza ha mentito ai propri elettori, ne tragga le conseguenze”, e invita coloro che hanno espresso la preferenza per Grasso a dimettersi.

L’ex procuratore antimafia dichiara: “Continuerò da qui la lotta alla mafia”. Da molti considerato l’erede di Falcone, Pietro Grasso è riuscito a convincere anche molti esponenti del Movimento Cinque Stelle, mentre i montiani hanno votato scheda bianca. Il Pd è il protagonista della rimonta, Bersani è soddisfatto, ma paventa l’ipotesi di nuove elezioni, a Giugno prossimo o ad Ottobre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche