Può un solo biscotto rovinare la dieta?

Guide

Può un solo biscotto rovinare la dieta?

Ci è successo almeno una volta, “Mangerò un solo biscotto, che male mi può fare uno solo?”.

Se hai mangiato sano per un po’, un biscotto può veramente rovinarvi! Il problema non sono le calorie, ma la connotazione. Un biscotto apre le porte a “ma sì, un’altro…”. In più, se avevate appena iniziato a ricercare cibi sani e non più dolciumi e simili, con questa azione distruggete tutti i vostri sforzi e ritornerete dal punto iniziale!

La parte più difficile di mantenere la linea (dieta ed esercizio) è quella di mantenere la propria volontà accesa. Viviamo in un mondo dove non devi stare ore in cucina per avere del pane fresco o fare sempre torte.

Quando ci poniamo dei limiti ci rendiamo conto di quanto siamo fragili nel ricadere nei vizi. Dovresti essere fiero di te se sei riuscito a cambiare il tuo modo di mangiare per arrivare a mangiare cibo sano costantemente.

Per coloro che hanno sofferto di obesità per molti anni, all’inizio non è per niente facile.

All’inizio si eliminano molte cose, dai dolci, ai fast food, alle bevande frizzanti, agli eccessi di sale e di zucchero.

La paura del “solo un biscotto” nasce all’inizio della dieta senza accorgerci che dopo quel “solo biscotto” arriviamo a mangiarne un pacco intero. Potrai anche passare mesi a pensare a quel maledetto biscotto, ma se te lo concedi, poi penserai a dolci per tutto il giorno!

Nessuna dieta funziona se colui che la segue si lascia tentare da degli sgarri. Ma potete sempre trovare dei sani sostituti ai biscotti per placare la voglia. Per esempio fare delle torte alle carote o al limone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*