Ragazza incinta investita dal furgone: giocava a Pokemon Go COMMENTA  

Ragazza incinta investita dal furgone: giocava a Pokemon Go COMMENTA  

Pokemon Go
Pokemon Go

Giovane americana incinta investita dal furgone mentre giocava a Pokemon Go. Era fuori con amici ed è stata travolta mentre cercava di catturare Pokemon.

Comincia ad essere pericolosa e a mietere troppe vittime l’applicazione più scaricata del momento. Neanche la strage di Nizza ha sorpassato il numero di ricerche di Pokemon Go nei primi giorni di uscita di questa applicazione che permette di catturare i mostri che si vedono per strada.


La giovane americana Kaitlyn Shelton, incinta, è stata travolta da un minivan mentre era fuori casa con amici alla ricerca di Pokemon. La distrazione dell’autista e la frenesia del gioco ha fatto rischiare alla giovane mamma di perdere la vita e il bambino che porta in grembo.


La giovane è stata immediatamente portata in ospedale e sottoposta a un intervento chirurgico per poter salvare la vita del bambino. Fortunatamente il piccolo è salvo e la mamma ha riportato solo degli ematomi.


Quella dell’applicazione si tratta di “realtà aumentata” ed è proprio questo che aumenta la credibilità del gioco. Grazie alla fotocamera infatti i mostriciattoli da catturare appaiono sulle altalene, sotto i tavoli delle nostre case e perfino per strada. Questo porta a perdere di vista la realtà, il giocatore si dimentica di alzare gli occhi dal telefono convinto che quello che vede attraverso lo smartphone sia tutto vero.

L'articolo prosegue subito dopo


La famiglia della vittima chiede giustizia e spera che l’autista distratto venga punito. “Ho pensato che stavo per perdere il mio figlio. Piango ogni giorno”, sono le parole della futura mamma. Il mezzo di cui si tratta è un Dodge Caravan azzurro che presenta un’ammaccatura.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*