Se i genitori sono felici, i bambini sono felici COMMENTA  

Se i genitori sono felici, i bambini sono felici COMMENTA  

 

Spesso la vita di un genitore ruota attorno al bambino. Si fanno solo attività adatte ai bambini e bisogna organizzarsi in caso di incidenti o imprevisti. Dar da mangiare al piccolo alle 4 del mattino, o scarrozzarlo in giro può sfiancare anche i genitori più energetici. Tra le lezioni di danza di vostra figlia, gli allenamenti di calcio di vostro figlio, le ore passate ad aiutarli a fare i compiti, i lavori di casa da sbrigare, gli impegni possono esaurire e consumare un genitore.


I genitori felici insegnano ai loro bambini ad essere felici. Molto spesso il carattere dei bambini è una copia di quello dei genitori. Trovare un equilibrio mentale e fisico che includa del tempo per sé stessi per i genitori può aiutarli a trovare la forza di condividere la bellezza della vita coi loro bambini.


 

Affrontare i cambiamenti

I bambini portano amore, compagnia e momenti indimenticabili nella vita di un genitore. Lo sguardo negli occhi di un bambino quando vede un genitore, o un loro abbraccio, è fonte di un’immensa gioia. Ma i bambini portano anche dei cambiamenti nella famiglia. L’arrivo di un bambino cambia drasticamente le dinamiche della vita di coppia. Spesso, i bisogni del bambino si antepongono a quelli del partner. Bisogna cercare di stare attenti ad entrambi per non causare “gelosie”. I genitori dovrebbero cercare di anticipare i cambiamenti e discutere il modus operandi prima che nasca il bambino.


 

Crescere i figli

Badare alla famiglia è un compito che richiede energia e creatività. Quando u genitore sis ente stanco, l’intera famiglia ne risente. I genitori stanchi sono più irascibili e rendono meno sia a casa che al lavoro. Tutto questo spesso sfocia in ansia e depressione. I primi sintomi di stress possono essere mal di testa, mal di stomaco, una diminuzione della forza, muscoli indolenziti e difesa immunitaria meno efficiente. Potrebbero anche esserci mutamenti nell’appetito, nel sonno e nell’umore.

L'articolo prosegue subito dopo


Quando la routine sembra una spirale senza via d’uscita, i genitori dovrebbero collaborare come un team. Quando uno sente il bisogno di una pausa, subentra l’altro. Se uno prepara la cena, l’altro mette a letto i bambini.

È importante per i genitori avere del tempo da dedicare a loro stessi, che sano 10 di passeggiata o minuti o un pranzo con un amico. I genitori devono anche trovare il tempo da dedicare alla coppia. È importante che non rinuncino completamente alla vita che facevano prima o si sentiranno sopraffatti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*